23 apr 2016

Un colpo al cerchio e uno alla botte: Sampdoria vs Lazio probabili formazioni e statistiche.


Accontentare un pò tutti, dare ragione un pò qui e un pò lì. Ecco cosa vuol dire dare un colpo al cerchio e uno alla botte. 
Dare ragione a chi voleva Pioli fuori dalla Lazio, accontentare Lotito che voleva vedere qualche punticino e poi la Juventus che aveva bisogno di punti per sigillare il suo quinto scudetto. C'è chi ha ricominciato a parlare di russi all'orizzonte, chi di acquisti clamorosi e chi di ex bomber alla ricerca di un posto in prima squadra. 
Cosa succederà il prossimo anno non è dato saperlo, non ci resta che aspettare e sperare in un regalo del nostro gestore. Regalo, che può essere uno ed uno soltanto: lasciare libera la Lazio.
La Sampdoria per raggiungere la fatidica quota 40 punti, la Lazio per onorare un campionato giocato ben al di sotto delle proprie aspettative. 35° giornata di campionato, si gioca domani alle ore 15:00. A Marassi va in scena una partita interessante, con la Sampdoria quasi salva ma a caccia degli ultimi punti utili e una Lazio che invece è sempre più lontana dall’Europa dopo la sconfitta sul campo della Juventus per 3 reti a 0. 
La prima sconfitta di Inzaghi che lo ha riportato alla realtà più dura e cruda, quella di una Lazio debole che ha disputato un campionato pessimo. 


Statistiche

Precedenti - Sono 49 i precedenti totali tra Sampdoria e Lazio, con i padroni di casa in vantaggio nella contesa con 17 successi. Ma l’ultima vittoria della Sampdoria risale alla stagione 2010/2011, quando Cassano e firmarono il 2-0 per la propria squadra. Ben 17 i pareggi, l’ultimo dei quali si è registrato due stagioni fa (1-1, Soriano e Cana). Fermi a 15 i successi della Lazio, che durante ha vinto lo scontro diretto della scorsa stagione grazie a una rete nella ripresa di Gentiletti, il quale ha fissato il punteggio sul definitivo 0-1.
Statistiche - Sono 115 le reti realizzate da Sampdoria e Lazio nei 49 precedenti disputati allo Stadio Luigi Ferraris di Genova. 61 portano la firma di calciatori blucerchiati, mentre i rimanenti 54 gol hanno permesso ai tifosi capitolini di esultare. La formazione allenata da Vincenzo Montella ha il quinto miglior attacco del campionato 46 reti (1,35 a partita) mentre la Lazio è alle spalle della Samp con 44 reti (1,29 a incontro, al pari di Inter e Torino). A testimonianza di come i biancocelesti sfruttino spesso le corsie laterali per giungere a reti, infine, c’è la classifica cross: la Lazio conduce infatti in questo fondamentale con 291 traversoni giunti a destinazione.
Il miglior marcatore della Sampdoria sino a questo momento della stagione è Fabio Quagliarella, fermo a quota 8 reti, che condivide il primato della sua squadra con Roberto Soriano. Anche l’attaccante più prolifico della Lazio, Antonio Candreva, ha inoltre realizzato lo stesso numero di gol.


Pre-tattica
Qui Sampdoria - Modulo 3-4-2-1
Vincenzo Montella ha ancora qualche problema con gli infortuni, e in più deve rinunciare allo squalificato Ranocchia; in difesa dunque si vedrà quasi sicuramente Silvestre, favorito su Moisander per completare uno schieramento nel quale ancora una volta sarà titolare Diakité e Cassani stringerà al centro rispetto alla sua solita posizione di laterale.
A proposito di corsie: a centrocampo saranno ancora De Silvestri e Dodò a occuparsi di allargare il campo, in mezzo invece sembra che il tecnico blucerchiato voglia confermare Edgar Barreto, che era finito in panchina e quasi ai margini delle rotazioni e invece ora si è ripreso un posto che a inizio stagione era suo senza discussioni. 
Al fianco del paraguayano agirà Fernando, uno degli insostituibili di questa Sampdoria; ballottaggi sulla trequarti, dove Ricky Alvarez al momento è dato in svantaggio nei confronti di Soriano e Joaquin Correa, che sono invece i favoriti per agire alle spalle della punta. Che sarà Quagliarella: partito dalla panchina nella partita di mercoledì contro il Sassuolo, l’attaccante partenopeo prenderà ora il posto di Muriel che dà sempre la sensazione di essere più incisivo quando entra a partita in corso, potendo cambiarne il ritmo con la sua velocità.

Qui Lazio - Modulo 4-3-3
Archiviata la prima sconfitta da allenatore della prima squadra, Simone Inzaghi riparte da un’altra trasferta su un campo che è stato suo come giocatore; non avrà a disposizione lo squalificato Patric, ma se non altro ha ritrovato Basta che potrà tornare in campo da titolare, riprendendosi la fascia destra. Dall’altra parte agirà invece Lulic; in mezzo Inzaghi sembra convinto a non cambiare, confermando la coppia centrale formata da Hoedt e Gentiletti (dunque con Mauricio in panchina, Bisevac potrebbe farcela e tornare nell’elenco dei disponibili). Anche a centrocampo il tecnico segue le sue idee: rilanciato un Onazi che era sparito dai radar, lo rimette in campo nella mediana a tre completata da Parolo e Lucas Biglia; paga dunque Milinkovic-Savic, che invece nella gestione Pioli era quasi insostituibile ed era stato uno dei giocatori più brillanti. In attacco si dovrebbe rivedere Klose; Candreva sembra pronto a riprendersi la sua posizione di esterno destro, qualora non dovesse farcela il favorito per sostituirlo sarebbe Felipe Anderson. Dall’altra parte invece ancora fiducia a Keita Balde Diao; del resto l’infortunio di Stefano Mauri (che potrebbe tornare almeno per la panchina) toglie soluzioni alla Lazio.

Probabili formazioni 

Sampdoria (3-4-2-1): 2 Viviano; 23 Mo. Diakité, 26 Silvestre, 5 Cassani; 29 De Silvestri, 7 Fernando, 8 E. Barreto, 11 Dodò; 10 J. Correa, 21 Soriano; 27 Quagliarella
A disposizione: 57 Brignoli, 1 Puggioni, 13 P. Pereira, 37 Skriniar, 4 Moisander, 20 Krsticic, 17 Palombo, 18 Chrisdodoulopoulos, 25 R. Alvarez, 9 A. Rodriguez, 24 Muriel
Allenatore: Vincenzo Montella
Squalificati: Ranocchia
Indisponibili: Sala, Ivan, Carbonero, Cassano

Lazio (4-3-3): 22 Marchetti; 8 Basta, 2 Hoedt, 18 Gentiletti, 19 Lulic; 23 Onazi, 20 Lucas Biglia, 16 Parolo; 87 Candreva, 11 Klose, 14 Keita B.
A disposizione: 99 E. Berisha, 55 Guerrieri, 29 Konko, 13 Bisevac, 33 Mauricio, 32 Cataldi, 21 Milinkovic-Savic, 7 R. Morrison, 10 Felipe Anderson, 9 F. Djordjevic Allenatore: Simone Inzaghi
Squalificati: Patric
Indisponibili: De Vrij, Radu, Braafheid, S. Mauri, Kishna, Matri

Nessun commento: