24 feb 2016

#UEL Ora o mai più II atto: probabili formazioni e statistiche Lazio vs Galatasaray.


Dopo l'1-1 ottenuto in Turchia nell'andata dei sedicesimi di finale di UEFA Europa League, la Lazio tenterà di superare il turno a spese del Galatasaray sfruttando il fattore campo.
Sabri Sarıoğlu ha portato in vantaggio il Galatasaray al 12' nella sfida di andata di giovedì realizzando il suo primo gol europeo in sette anni, ma i Biancocelesti hanno subito replicato con Sergej Milinković-Savić rimandando così il verdetto definitivo alla sfida dell'Olimpico.
La Lazio ha così eguagliato il PAOK FC come club con il maggior numero di pareggi in UEFA Europa, 15.

Statistiche

La Lazio ha vinto tutte e quattro le gare casalinghe europee disputate in questa stagione, segnando tre gol in ciascuna delle ultime tre. I Biancocelesti hanno superato la fase a gironi di UEFA Europa League da imbattuti (V4 P2) dopo l'eliminazione contro il Bayer 04 Leverkusen negli spareggi di UEFA Champions League.
Il Galatasaray non vince in trasferta in Europa da 11 gare (P2 S9) dopo essersi imposto sul campo dell'FC Schalke 04 agli ottavi di finale di UEFA Champions League2012/13.
La Lazio ha raggiunto l'ultima volta i sedicesimi di finale nel 2013/14, dove venne eliminata dal PFC Ludogorets Razgrad. Nel 1998, nella loro miglior stagione in questa competizione, i biancocelesti sono arrivati in finale di Coppa UEFA, perdendo però 3-0 per mano dell'FC Internazionale Milano.
L'ultima partecipazione del Galatasaray ai sedicesimi di finale risale al 2009/10, quando i turchi vennero eliminati dal Club Atlético de Madrid. Il loro miglior risultato in questa competizione, dopo la vittoria della Coppa UEFA 1999/2000 ai danni dell'Arsenal FC, risale alla qualificazione agli ottavi di finale nel 2008/09.

Pre-tattica

Qui Lazio - Stefano Pioli non potrà contare su Keita Balde Diao, che deve scontare un altro turno di squalifica; ancora sconosciuti i tempi di recupero per Gentiletti, probabilmente sarà in panchina (se non addirittura fuori) Radu che non era presente a Frosinone. Questo potrebbe essere uno dei cambi rispetto alla partita d’andata; in questo caso, sulla corsia sinistra potrebbe traghettare Konko visto che a destra si prepara a rientrare Basta. Una soluzione, come anche quella di arretrare la posizione di Lulic che giocherebbe in qualità di terzino, perchè rientra Candreva che potrebbe avere una maglia dal primo minuto e dirottare così a sinistra Felipe Anderson, quasi certamente impiegato visti i novanta minuti di panchina in Serie A. Milinkovic-Savic, in gol all’andata, dovrebbe essere nuovamente in campo; da vedere se sulla trequarti oppure in linea con Lucas Biglia e Parolo, ripristinando il più collaudato 4-3-3 nel quale Matri dovrebbe avere la meglio su Filip Djordjevic e Klose come prima punta. Qualche domanda ancora aperta anche in difesa: Bisevac ha giocato in campionato, a conti fatti dovrebbe rimanere fuori in Europa League favorendo così il rientro di Mauricio, che andrebbe ad affiancare un Hoedt che sta ritrovando sempre più fiducia. In porta giocherà ancora Marchetti, nonostante Berisha sia stato il titolare nelle partite del girone eliminatorio.

Qui Galatasaray - Nel Galatasaray potrebbe rientrare Hamit Altintop, ma la formazione messa in campo da Mustafa Denizli dovrebbe essere più o meno la stessa che si è vista una settimana fa all’Ali Sami Yen; nel 4-2-3-1, l’unico dubbio serio riguarda una delle due maglie di difensore centrale, con Hakan Balta sicuro del posto. Giocherà uno tra Gunter e Semih Kaya, rimasto un po’ a sorpresa in panchina lo scorso giovedì; Denayer a destra e Carole a sinistra dovrebbero essere confermati, in porta ovviamente ci sarà Muslera. A centrocampo la cerniera sarà formata da Chedjou, che gioca più avanti rispetto a quello che è il suo ruolo naturale, e Donk che dovrebbe avere la meglio su José Rodriguez e Bilal Kisa; da valutare la trequarti, dove Podolski partirà a destra mentre Selçuk Inan potrebbe essere impiegato largo a sinistra. L’alternativa però è un possibile albero di Natale: Podolski sarebbe uno dei due trequartisti insieme a Selçuk, mentre Sneijder ricoprirebbe il suo nuovo ruolo di playmaker davanti alla difesa. Davanti a tutti, senza alcun dubbio, giocherà Umut Bulut: dopo la partenza di Burak Yilmaz verso la Cina, di fatto è rimasta l’unica prima punta a disposizione di Denizli e per lui dunque ci sarà un lavoro extra da qui al termine della stagione.

Probabili formazioni

Lazio (4-2-3-1): 22 Marchetti; 8 Basta, 33 Mauricio, 2 Hoedt, 19 Lulic; 16 Parolo, 20 Lucas Biglia; 87 Candreva, 21 Milinkovic-Savic, 10 Felipe Anderson; 17 Matri
A disposizione: 99 E. Berisha, 29 Konko, 13 Bisevac, 26 Radu, 32 Cataldi, 6 S. Mauri, 9 F. Djordjevic, 11 Klose
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati: Keita B.
Indisponibili: De Vrij, Gentiletti

Galatasaray (4-3-1-2): 1 Muslera; 64 Denayer, 26 Semih Kaya, 22 Hakan Balta, 23 Carole; 21 Chedjou, 10 Sneijder, 15 Donk; 8 Selçuk Inan; 11 Podolski, 9 Umut Bulut
A disposizione: 99 Gonen, 55 Sabri, 28 Gunter, 27 Linnes, 5 Kisa, 14 José Rodriguez, 7 Oztekin, Ham. Altintop
Allenatore: Mustafa Denizli
Squalificati: -
Indisponibili: Gumus

fonteilsussidiariio.net

Nessun commento: