20 feb 2016

Derby del Lazio parte II: Frosinone vs Lazio probabili formazioni e statistiche.

Al Matusa arriva l'acerrima nemica, Lazio. 
Nella gara di andata, terminata 2-0 per i biancocelesti, la prima squadra di Roma ha registrato il suo record di tiri in questo campionato (29) e di tiri nello specchio (11). Le squadre sono oggi separate da ben 14 punti. Entrambe però reduci da un'ottima prestazione nel precedente turno di campionato. La Lazio si è imposta per cinque a due contro l'affamato Verona di Del Neri, mentre i ciociari hanno battuto il temibile Empoli al Castellani. 
Un derby è sempre un derby, tutto può succedere, tutti possono vincere o perdere qualcosa. 
Domenica 21 febbraio ore 18:00.

Statistiche

Contro il Verona nell’ultimo turno, la Lazio è tornata a vincere dopo tre giornate senza successi (2N, 1P) e senza alcun gol segnato.
Il Frosinone ha raccolto 6 punti nelle ultime 3 partite, dopo che ne aveva collezionati 2 nelle precedenti 8.
La Lazio però in trasferta non perde da cinque partite e ha pareggiato le ultime tre gare lontano dall’Olimpico, le ultime due a reti inviolate.
La Lazio è la squadra che ha battuto più calci d’angolo in questa Serie A (170), il Frosinone quella che ne ha concessi di più agli avversari (188).
Si sfidano la squadra che ha segnato più gol nell’ultimo quarto d’ora di gioco (14, la Lazio) e quella che ne ha subiti di più in questo parziale di gara (13, il Frosinone).
Candreva contro il Verona ha realizzato il 10° gol della Lazio con giocatori subentrati, un record in questa Serie A: il Frosinone è la squadra che ne ha subiti di più (8) con giocatori avversari entrati a gara in corso.
Solo il Frosinone (14) ha subito più gol da palla inattiva della Lazio (13) in questo campionato.
Con la doppietta all’Empoli, Daniel Ciofani ha raggiunto Federico Dionisi a quota sette gol in campionato: i due hanno segnato insieme 14 dei 26 gol totali del Frosinone, il 54%.
Keita, in gol nell’ultima giornata e a segno nella gara di andata, è ad un solo gol dal suo primato di reti in un singolo campionato di Serie A (cinque gol nel 2013/14).
Djordjevic non segna da 625 minuti in Serie A: il suo ultimo gol è datato 4/10/2015, contro il Frosinone.  

Pre-tattica

Qui Frosinone - Modulo: 4-3-3
Morale alto in casa gialloazzurra, la zona salvezza è a tre punti di distanza e adesso mister Stellone tiene alta la concentrazione verso la sfida di domani contro la Lazio. Guaio muscolare per Russo, in difesa sarà riproposto Ajeti. Recuperabile Daniel Ciofani dopo la lieve influenza che gli ha impedito di allenarsi mercoledì e giovedì, dunque l'attaccante riaggregato da ieri in gruppo anche se poi in caso di necessità il tecnico tiene viva l'opzione Kragl da proporre nel tridente con Tonev e Dionisi.

Qui Lazio - Modulo: 4-3-3
Biancocelesti rientrati ieri dalla Turchia dopo il match di Europa League contro il Galatasaray. 
A Formello sono tornati ad allenarsi in gruppo Bisevac e Radu, ha preso parte alla seduta anche Basta che potrebbe essere presente nei convocati per Frosinone. Arruolabile in campionato Parolo dopo il turno di stop, rientro nell'11 di partenza per Candreva e Keita. Nel ruolo di punta centrale si candida Djordjevic, che potrebbe essere rispolverato dopo le ultime panchine. 


Probabili formazioni 

Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Blanchard, Ajeti,  Pavlovic; Sammarco, Gori, Frara; Tonev, D.Ciofani, Dionisi.
A disp.: Bardi, M. Ciofani, Pryima, Carlini, Gucher, Kragl, Crivello, Chibsah, Longo, Paganini, Soddimo. All.: Stellone
Squalificati: - 
Indisponibili: Russo
 
Lazio (4-3-3): Marchetti, Konko, Bisevac, Mauricio, Radu, Parolo, Biglia, Cataldi, Candreva, Djordjevic, Keita.
A disp.: Berisha, Guerrieri, Lulic, Basta, Patric, Hoedt, Onazi, Milinkovic, Mauri, Kishna, Felipe Anderson, Matri, Klose. All.: Pioli.
Squalificati: - 
Indisponibili: de Vrij, Gentiletti

Nessun commento: