05 feb 2016

24^ giornata di serie A: Genoa vs Lazio probabili formazioni e statistiche.


Dimenticare Napoli, Higuain, i cori razzisti o presunti tali, l'infortunio di Candreva e provare a ripartire da Genova.
 I fasti dello scorso campionato sono molto lontani. La Serie A 2014/15 ha visto i biancocelesti agguantare al fotofinish il preliminare di Champions League e il Genoa non partecipare alla successiva Europa League solo per problemi societari.
Domani, invece, al Ferraris si affronteranno due squadre con problemi gravi ed evidenti. La squadra di Pioli, attualmente nona in classifica, non ha praticamente più obiettivi in campionato nonostante 15 partite ancora da giocare. E il Genoa, al contrario, più che all'Europa deve tenere a bada Carpi e Frosinone, penultime della classe che distano solo cinque lunghezze.
Nelle ultime gare i problemi delle due squadre hanno riguardato soprattutto l'attacco. Nonostante moduli spregiudicati, le due compagini faticano a trovare gol confermando di avere a disposizioni tridenti che per motivi diversi segnano a fatica.
Da un lato c'è Gasperini che ha fin qui potuto godere esclusivamente dei gol del suo centravanti. Nella classifica marcatori Leonardo Pavoletti è infatti a quota dieci, l'unico attaccante rossoblù a segnare visto che gli altri gol sono stati segnati solo da centrocampisti e difensori, eccezion fatta per il gol di Suso col Palermo. Dall'altro Stefano Pioli, mister che si affida solo ai suoi esterni offensivi. Per i tre centravanti biancocelesti le statistiche sono fin qui impietose: Matri tre reti, Djordjevic due e Klose zero. Sono i numeri di un attacco spuntato, di una squadra che domani al Ferraris sfiderà un avversario che, al contrario, ha ben poco oltre al suo centravanti.


Statistiche 

Nella gara d’andata, la Lazio è tornata a vincere contro il Genoa, dopo una serie di otto successi consecutivi dei liguri – in quella partita, inoltre, i biancocelesti sono tornati a segnare ai rossoblu dopo quattro sfide.
Il Genoa ha vinto le ultime quattro partite casalinghe giocate contro la Lazio in campionato, dopo una serie di sette gare interne senza successi coi biancocelesti (due pareggi, cinque sconfitte).
Il Genoa ha subito solo due gol nelle ultime cinque giornate di campionato, tuttavia non vince da tre partite (due pareggi, una sconfitta).
I liguri hanno vinto solo uno degli ultimi cinque match giocati al Ferraris, perdendo tre volte nel parziale.
Lazio imbattuta da quattro gare esterne di campionato (due vinte, due pareggiate), dopo che aveva perso tutte le precedenti quattro.
La Lazio è la squadra che ha segnato più gol con giocatori subentrati dalla panchina, otto.
Sono inoltre 22 i gol dei biancocelesti nell’ultima mezz’ora di gioco, un primato nella Serie A 2015/16.
Felipe Anderson ha segnato un solo gol, e fornito un solo assist, nelle ultime 13 presenze in campionato.
Leonardo Pavoletti è rimasto a secco per tre partite di fila in Serie A per la prima volta dallo scorso marzo.
Cristian Ansaldi ha mandato al tiro otto volte un compagno nelle ultime cinque presenze in A, dopo che c’era riuscito solo due volte nelle sue prime nove apparizioni nel massimo campionato.

Pre-tattica

Qui Genoa - Modulo: 3-4-3
Nello scacchiere del Grifone ritrovano posto Burdisso, Rincon, Laxalt e Suso, scivolano in panchina De Maio, Dzemaili e Ntcham dopo il turnover attuato allo Juventus Stadium. In attacco Pavoletti guida i rossoblu.

Qui Lazio - Modulo: 4-3-3
Tegola in casa biancoceleste per l'infortunio alla caviglia occorso a Candreva contro il Napoli. A Marassi fuori causa lo squalificato Matri, oltre gli infortunati Bisavec, Biglia, Radu, de Vrij e Kishna.

Probabili formazioni

Genoa (3-4-3): 1 Perin; 24 Munoz, 8 Burdisso, 5 Izzo; 3 Ansaldi, 88 Rincon, 30 L. Rigoni, 93 Diego Laxalt; 11 Cerci, 19 Pavoletti, 17 Suso
A disposizione: 23 Lamanna, 4 De Maio, 15 Marchese, 29 Fiamozzi, 31 Dzemaili, 77 Tachtsidis, 18 Ntcham, 34 Gabriel Silva, 16 Diego Capel, 22 Lazovic, 42 Matavz, 21 Pandev
Allenatore: Gian Piero Gasperini
Squalificati: -
Indisponibili: -

Lazio (4-3-3): 22 Marchetti; 8 Basta, 33 Mauricio, 2 Hoedt, 19 Lulic; 16 Parolo, 32 Cataldi, 21 Milinkovic-Savic; 10 Felipe Anderson, 11 Klose, 14 Keita B.
A disposizione: 99 E. Berisha, 55 Guerrieri, 29 Konko, 27 Seck, 4 Patric, 18 Gentiletti, 5 Braafheid, 23 Onazi, 96 Murgia, 6 S. Mauri, 7 R. Morrison, 9 F. Djordjevic
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati: Matri
Indisponibili: De Vrij, Bisevac, Radu, Lucas Biglia, Candreva, Kishna

Arbitro: Daniele Orsato

Nessun commento: