23 apr 2015

Vincere è d'obbligo: Lazio vs Chievo probabili formazioni e statistiche.


Partita meno facile del previsto per la Lazio, che gioca la 32° giornata di serie A contro il Chievo Verona, ormai salvo (anche se la salvezza matematica non è ancora arrivata) ma mai sazio di sorprese. L'andata finì 0-0 con molto rammarico per la squadra di Pioli. 
Il bel gioco non dovrebbe mancare vista la buona forma di entrambe le formazioni.
I capitolini sono reduci dalla sconfitta sul campo della Juventus che è però arrivata dopo ben 8 successi consecutivi che hanno proiettato i biancocelesti al secondo posto in classifica. 
I clivensi dal canto loro, dopo l'arrivo di Rolando Maran in panchina, hanno alzato decisamente il rendimento che ha consentito loro di ottenere i risultati necessari per uscire dalla zona calda della classifica. Con un bottino di tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta nelle ultime cinque gare. 
Bella, infine, l'iniziativa della società biancoceleste che invita tutti a indossare una maglietta della Lazio per riempire lo stadio Olimpico dei colori del cielo. 
Lazio vs Chievo, domenica 26 aprile, ore 15:00.


Statistiche
  
Risale alla stagione 1995/96 il primo incrocio assoluto tra Chievo Verona e Lazio. E’ il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia: in gara unica, le reti di Di Vaio e Giordano affidano l’esito della sfida ai rigori e, con il risultato di 4-3, sono i biancocelesti ad essere premiati. 
Le due formazioni hanno poi ricominciato a sfidarsi dal 2001/02 in poi, con l’approdo dei gialloblu in serie A. Da allora, i numeri parlano di una sfida tutt’altro che scontata: se a Roma il Chievo ha conquistato bottino pieno in 4 delle 12 gare totali collezionando poi 6 pareggi e solo 2 sconfitte, al “Bentegodi” i numeri sono decisamente a favore della squadra di Pioli. In 12 gare, la Lazio piega i padroni di casa per ben 8 volte incassando una sola sconfitta e 3 pareggi.
Buone le statistiche relative al numero di reti totali tra le due squadre: se per il Chievo i gol all’attivo sono 22, per i biancocelesti il bilancio parla di 30 reti totali, 19 delle quali realizzate paradossalmente in terra straniera. Questi, i numeri in vista della prossima sfida di serie A tra l’undici di Maran e la formazione di Pioli.

Pre-tattica

Qui Lazio - Modulo: 4-2-3-1
Emergenza in mediana per la squadra biancoceleste: squalificato Cataldi, fermo per infortunio Parolo. Tra l'altro problema alla caviglia per Biglia: escluse lesioni, ma l'argentino resterà fermo circa tre settimane. Torna titolare allora Candreva nel 4-2-3-1 biancoceleste, in regia verrà rispolverato Ledesma. In difesa tornerà il ristabilito Radu, pacchetto arretrato però orfano di De Vrij. 
Dovrebbe rientrare nella lista dei convocati Djordjevic, ma sarà Klose a guidare l'attacco contro il Chievo.

Qui Chievo Verona - Modulo: 4-4-2
A Veronello ripresi ieri gli allenamenti, dopo che Mister Maran aveva concesso due giorni di riposo alla squadra. In vista del match di Roma intanto saranno assenti Birsa e Meggiorini per squalifica, possibile ritrovi posto nell'11 iniziale Paloschi.


Probabili formazioni

Lazio (4-2-3-1) - Marchetti; Basta, Mauricio, Radu, Lulic; Ledesma, Onazi; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Klose.  
In panchina: Berisha, Strakosha, Cana, Ciani, Pereirinha, Braafheid, Cavanda, Ederson, Perea, Keita, Djordjevic. Allenatore: Pioli. 
Squalificati: Cataldi
Indisponibili: Gentiletti, Konko, Parolo, De Vrij, Novaretti, Biglia. 

Chievo Verona (4-4-2) - Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Pellissier, Paloschi. 
In panchina: Bardi, Seculin, Gamberini, Biraghi, Sardo, Cofie, Christiansen, Fetfatzidis, Botta, Vajushi, Pozzi. Allenatore: Maran.
Squalificati: Meggiorini, Birsa.
Indisponibili: Mattiello

Nessun commento: