15 feb 2015

Udinese 0 Lazio 1. Nella settimana delle polemiche la Lazio risponde a testa alta.


 Udinese 0 Lazio 1

Serviva una scossa alla Lazio di Pioli, due sconfitte nelle ultime due uscite e tante polemiche per le intercettazioni che hanno visto protagonista Claudio Lotito. La Lazio si è rimboccata le maniche, ha lavorato in silenzio per tutta la settimana senza curarsi del caos mediatico e alla fine ha ottenuto l'unico risultato che contava veramente: la vittoria. 
1 a 0 a Udine, al termine di una buona prestazione contro la squadra di Stramaccioni. Inutile dire che sono tre punti utilissimi in chiave terzo posto, soprattutto guardando alla sconfitta del Napoli. Unica nota dolente è che il pupillo biancoceleste Felipe Anderson, salterà per squalifica il prossimo match contro il Palermo. Fischio d'inizio ed i ritmi sono subito alti, l'Udinese gioca bene palla a centrocampo ma la Lazio è sempre in agguato con i suoi uomini migliori: Candreva e Felipe Anderson. E quando dalla fascia, Dusan Basta, parte a grandi falcate la Lazio diventa imprendibile
Al 36° filtrante di Fernandes per Di Natale, che da fuori area cerca di beffare Berisha con un pallonetto. Bravo il portiere albanese a rimanere tra i pali. 

Al 42° ci prova ancora la Lazio con Antonio Candreva: Basta scarica per il numero 45, che strozza troppo la conclusione col sinistro e manda di poco a lato dal limite dell'area. 
Finisce con la Lazio avanti il primo tempo. Nella ripresa è sempre più pericolosa la Lazio, l'Udinese tenta timide ripartenze senza mai preoccupare davvero la porta di Berisha. Intanto Onazi lascia il posto a Cataldi.
Felipe Anderson e Candreva scambiano spesso la posizione così da destabilizzare la difesa avversaria, Basta è il migliore in campo, ogni sua incursione vale un'azione pericolosa per i biancocelesti. Al 49°cross dalla destra respinta da Mauricio, poi Bruno Fernandes cerca il destro al volo ma non trova la porta. Poco dopo la Lazio spreca l'occasione migliore per chiudere i giochi: prima conclusione di Parolo che finisce sui piedi di Anderson che prova il tiro ma viene respinto, poi Candreva ma nulla da fare. Cambio per l'Udinese: fuori Bruno Fernandes, dentro Guilherme. 
Keita prende il posto di uno stanco Candreva. L'ultima chance è dell'Udinese con un gran tiro dalla distanza di Guilherme, Berisha si alza e manda in angolo la conclusione centrale ma molto potente dell'avversario. Il match non ha più nulla da dire, la Lazio vince e porta a casa tre punti d'oro.

Nessun commento: