19 ott 2014

La Lazio espugna Firenze: Fiorentina 0 Lazio 2.

Fiorentina 0 Lazio 2
Bastava un punto per non uscire sconfitti da Firenze e invece la Lazio ha piazzato il colpo, segnando due gol nel match delle 12:30 al Franchi. I biancocelesti vincono e convincono, ma soprattutto meritano di portare a casa i tre punti. Un primo tempo perfetto della squadra di Pioli, che crea tante occasioni e attua uno schiacciante possesso palla. La Fiorentina non riesce a fare il suo gioco, si chiude nella propria metà campo e soffre la superiorità dei capitolini. I viola provano a sfruttare il contropiede Fiorentina-Lazio 0-2 tabellino cronaca pagelle 19 ottobre 2014
,
ma la prima chance è della Lazio con Mauri al minuto 8. Il centrocampista della Lazio solo in area stoppa il pallone, si gira, ma calcia alto sopra la traversa. Al 17' punizione di Candreva dai 30 metri: palla fuori di poco. C'è solo la Lazio in campo. Insiste la squadra di Pioli vuole il gol a tutti i costi. E lo trova al 35', con Djordjievic: grande giocata di Candreva, che si libera sulla fascia e lascia partire un preciso cross basso che taglia tutta l'area di rigore. Djordjevic arriva per primo sul pallone e fredda Neto con un potente destro sotto la traversa. 0-1. La Lazio finalmente concretizza la grande qualità vista in campo. La Fiorentina sembra attendere il fischio del primo tempo per organizzare le idee e non subire le giocate degli avversari. Lo si capisce quando la Lazio sfiora il secondo gol con Lulic ma Neto compie un miracolo. Finisce con la Lazio in vantaggio il primo tempo di gioco. Nella ripresa la musica cambia, Montella avrà strigliato i suoi perchè la Fiorentina scende in campo aggressiva e gioca esattamente come la Lazio del primo tempo, ottimo giro palla che constringe i biancocelesti a rintanarsi nella propria metà campo. Il pallino del gioco ora è viola. Montella manda in campo Borja Valero per uno spento Kurtic e la Fiorentina ritrova la regia. I padroni di casa spingono ma un pizzico di fortuna salva la Lazio. Aquilani viene fermato dal palo dopo una grande rovesciata mentre Marchetti  compie un paio di parate importanti. La Lazio contiene bene gli slanci degli avversari, soffrono con lucidità. Antonio Candreva ha una prateria davanti quando mister Montella sceglie di sbilanciarsi inserendo anche Bernardeschi. Troppo scoperta dietro la Fiorentina che si gioca il tutto per tutto. Le azioni sono disordinate, la Fiorentina spinge e si scopre la Lazio, si chiude e riparte. E quando l'arbitro decreta 8 minuti di recupero, la sensazione è che si voglia un pareggio. Pioli protesta animatamente, il recupero potrebbe penalizzare la gara biancoceleste, ma così non è, la Lazio trova un'ottima ripartenza che gli regala  il secondo gol: Candreva parte palla al piede, fa quaranta metri e serve Lulic che a due passi dalla porta proprio non può sbagliare. Tre punti fondamentali per gli uomini di Pioli che, dunque, centrano il terzo successo di fila.






Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/sport/fiorentina-lazio-0-2-djordjevic-lulic-19-ottobre-2014.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Nessun commento: