13 apr 2014

Una partita già scritta. Napoli 4 Lazio 2.



Napoli 4 Lazio 2

Una partita già scritta. Impossibile superare un Napoli così in forma con una squadra dimezzata. Poi Reja ci mette del suo quando schiera Mauri come falso nueve e lascia in campo un giocatore come Cana già ammonito pronto all'espulsione.
La partita inizia a ritmi alti e con ben tre ammoniti nei primi dodici minuti. La partita la fa il Napoli ma al ventesimo segna la Lazio, con Lulic che si districa bene in area di rigore e dopo aver saltato Albiol beffa in diagonale un incolpevole Reina. Quando i minuti sul cronometro sono ventinove Berisha si supera su un tiro piazzato da parte di Higuain, l'albanese si distende benissimo e devia in corner; su questo però il portiere esce a vuoto e buon per lui che ci sia Ciani pronto a spazzare lontano. Sul capovolgimento di fronte Anderson fa una gran giocata su Mertens e a botta sicura calcia davanti a Reina, bravissimo a rimanere in piedi e a parare. Al 35' l'occasione è ghiotta per Behrami, su punizione di Insigne Cana respinge sullo svizzero il quale tira una bomba di sinistro ma sfiora solamente la traversa, passano tre minuti e Insigne lo imita in contropiede tirando una bordata alta di pochissimo. La partita è bellissima e al 41' il Napoli trova il pari con un golazo di Mertens, che da trenta metri centra l'incrocio dei pali. Finale convulso con qualche giallo di troppo, ma Banti fischia la fine del primo tempo sull'uno a uno.
La partita riparte come era finita, con tanta aggressività di entrambe le squadre e con un'occasione dopo pochi minuti che cambia il corso della sfida. Mertens entra in area e Cana lo stende, rigore e rosso: sul dischetto va Higuain e al 50' il Napoli è avanti due a uno. Il Napoli tenta di addormentare la partita e la Lazio con l'uomo in meno non riesce a pungere soprattutto perché non ha attaccanti, dalla parte opposta invece i padroni di casa possono arrivare in avanti ma non riescono a impensierire Berisha e soci. Detto fatto al 67' il Napoli triplica le marcature e dopo un bell'assist di Insigne, Higuain fa secco il neo-entrato Novaretti e beffa Berisha in uscita. Nemmeno un minuto dopo l'azione si ripete e stavolta Berisha si comporta benissimo e para. Ancora Berisha protagonista con il Napoli che dilaga, al 70' tiro da fuori di Higuain e il portiere manda in angolo. Il Napoli tenta di addormentare la partita ma la Lazio a dieci dalla fine riapre a sorpresa il match: Ledesma pesca Onazi che salta Britos e segna dopo una prima respinta di Reina. La Lazio le prova tutte ma non ce la fa a pareggiare nonostante il Napoli abbia mollato troppo presto la presa: è 4-2 per i padroni di casa perché all'ultimo di recupero Higuain di forza beffa in uscita Berisha e fa hat-trick.

fonte: Gianmarco Lotti

Nessun commento: