28 feb 2014

La Lazio saluta l'Europa. Ludogorets 3 Lazio 3.

Ludogorets 3 Lazio 3
Non riesce l'impresa alla Lazio, rimane l'amaro in bocca per una qualificazione riacciuffata, praticamente blindata dopo il 2-3 di Klose e sfumata a 5 minuti dalla fine. Gli uomini di Reja devono abbandonare l'Europa League per mano dei non irresistibili bulgari del Ludogorets, campioni nazionali, ma avversari alla portata della squadra biancoceleste. Niente rimonta dopo lo 0-1 subito all'andata, la storia si ripete ancora una volta; in una sola occasione, infatti, sugli 8 precedenti in cui il risultato era in bilico dopo la gara d'andata, la Lazio è riuscita a centrare l'obiettivo.
Resta l'amaro in bocca per un match che si poteva riscrivere ma la Lazio immatura non è stata in grado di farlo. Bene Keita ma male, malissimo la difesa e un Marchetti del tutto fuori giri. La Lazio saluta l'Europa consapevole di dover macinare tanti punti per poterla riconquistare nella prossima stagione, impresa quasi impossibile per gli uomini di Reja.

Nessun commento: