07 feb 2014

Gloria, onore e storia: ecco il derby di Roma. Lazio vs Roma probabili formazioni.


E' il derby più passionale d'Italia, il più atteso dell'anno e il più chiacchierato nel mondo. E' il derby della stracittadina, domenica 9 febbraio, alle ore 15:00 la Lazio affronterà ancora una volta i giallorossi, per un derby sentito, amato, sperato e conteso. La Roma si presenta decisamente avvantaggiata, seconda in classifica a pochi punti dalla capolista Juventus, ha molti obiettivi da raggiungere: conquistare la finale di coppa Italia, vincere il derby e giocarsi fino all'ultimo lo scudetto. Garcia è tranquillo, i suoi sono carichi e decisi a raddoppiare le vittorie in questa stagione. E' una settimana pacifica, fino ad ora, pochi screzi tra le due tifoserie, ci pensa Reja a scaldare i motori con quell'affermazione poco galante, ma già rientrata con le scuse ufficiali. La Lazio arriva al derby  rinvigorita: numeri da champions per la squadra di Edy Reja con 5 risultati utili consecutivi. Ma non bastano per placare la furia dei tifosi, arrabbiati e amareggiati per la cessione del profeta e per un ennesimo mancato mercato. In arrivo solo il giovane Kakuta, ancora senza esperienza e un acciaccato Helder Postiga. Ma è la settimana che precede il derby e non c'è spazio per pensare al mercato, alla contestazione biancoceleste e ai numeri in classifica che ci separano. Il derby è il derby, una partita a se, può succedere di tutto e tutti vogliono maledettamente vincere. Quel 26 maggio resterà nella storia ma la storia continua e ci sono ancora tanti derby da scrivere. Ma anche tanti da ricordare come quelli di Chinaglia e D'amico, di Signori e Casiraghi, Boksic e Nedved, Marchegiani, Totti, Montella e Del Vecchio. Il derby è tutto o niente, se vinci sei tra gli dei dell'Olimpo, se perdi sei negli inferi. E nessuno è comodo laggiù. La città è in fermento, nei bar non si parla di altro, gli sfottò, le coreografie da preparare e l'ansia da nascondere. La Lazio per la gloria, la storia, la Roma per lo scudetto. Lazio vs Roma 9 febbraio ore 15:00.

Statistiche - 140° derby della Capitale in Serie A: il bilancio vede la Roma vittoriosa 48 volte, contro i 36 successi della Lazio. È tuttavia il pareggio il risultato più frequente, essendosi verificato in 55 occasioni. Dopo quattro derby di Serie A senza successi (tre sconfitte di fila seguite da un pareggio), la Roma si è imposta per 2-0 nella sfida dell’andata. Nessun pareggio nelle ultime nove stracittadine romane giocate con la Lazio come squadra ospitante (sei successi biancocelesti, tre giallorossi).
Le ultime 11 stracittadine tra Roma e Lazio in Serie A hanno visto ben 16 espulsioni totali: nove ai danni dei biancocelesti, sette contro i giallorossi. Nessun giocatore ha segnato più gol di Francesco Totti nei Derby della Capitale disputati in campionato: nove reti per il capitano giallorosso nelle stracittadine di Serie A. La Lazio è imbattuta dal ritorno di Edy Reja in panchina: tre vittorie e due pareggi. Dopo la sconfitta contro la Juventus, la Roma ha vinto le successive tre gare di Serie A, segnando 10 reti e subendone solo una. Prima di battere l’Hellas a Verona, i giallorossi non avevano trovato la vittoria per quattro trasferte di campionato di fila (tre pareggi, una sconfitta).
La Roma è l’unica squadra a non aver ancora subito gol nel primo quarto d’ora di gioco in questa Serie A. Nelle due squadre militano il più giovane ed il più anziano tra i marcatori di questa Serie A: Keita e Francesco Totti. Antonio Candreva ha partecipato attivamente a sei degli ultimi otto gol della Lazio in campionato (tre reti, tre assist). Con la rete dello scorso weekend, Candreva ha stabilito il suo primato stagionale di marcature in campionato (sette).

Qui Lazio - La Lazio dovrebbe affrontare il derby con un modulo decisamente spregiudicato, un 3-4-3 nel quale si dovrebbe rivedere Marchetti nel ruolo di portiere titolare. In difesa dovrebbero trovare posto Biava, Dias e Radu con Ciani e Novaretti in panchina mentre a centrocampo, fuori Biglia per squalifica, Cavanda e Lulic dovrebbero essere gli esterni con Ledesma e Onazi in posizione più centrale. In attacco spazio a Klose come riferimento avanzato supportato da Candreva e Keita. Lazio-Roma tutte le notizie sul derby 9 febbraio 2014
La cessione di Hernanes fa ancora male, ma le prestazioni di Antonio Candreva e Keita Balde Diao fanno tornare qualche barlume di speranza ad un tifoseria arrabbiata e stanca. "Se resta umile può diventare un fenomeno", parola di Edy Reja.




Qui Roma - La Roma entrerà in campo nella stracittadina con il 4-3-3 protetto da De Sanctis tra i pali. In difesa sono indisponibili Balzaretti e Dodò e allora insieme a Maicon l'altro esterno sarà Torosidis con Benatia e Castan nel cuore dell'area. Per il resto confermati tutti i titolari cioè Pjanic, De Rossi e Strootman a centrocampo con Nainggolan e Bastos pronti in panchina e Florenzi, Totti e Gervinho in attacco preferiti a Destro e Ljajic pronti ad entrare a gara in corso in caso di necessità. Anche il magnate Cheng Feng, proprietario della Hna e vicino all'acquisto delle quote Unicredit dell'AS Roma, potrebbe assistere al derby di domenica prossima. Ad accoglierlo non ci sarà il presidente James Pallotta, che non sarà a Roma a causa di impegni lavorativi.

Lazio-Roma tutte le notizie sul derby 9 febbrai



probabili formazioni

Lazio (3-4-3): Marchetti; Biava, Dias, Radu; Cavanda, Ledesma, Onazi, Lulic; Candreva, Klose, Keita. 
A disposizione: Berisha, Strakosha, Cana, Ciani, Novaretti, Mauri, Gonzalez, Pereirinha, Felipe Anderson, Perea, Postiga. Allenatore: Reja.
Indisponibili: Ederson, Postiga, Konko.
Squalificati: Biglia

 
Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi, Totti, Gervinho. 
A disposizione: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Toloi, Nainggolan, Mazzitelli, Bastos, Taddei, Ricci, Destro, Ljajic. Allenatore: Rudi Garcia.
 Indisponibili: Balzaretti-Dodò
Squalificati: -

Nessun commento: