15 dic 2013

La Lazio rinasce con Miro. Lazio 2 Livorno 0.


Lazio 2 Livorno 0

Finalmente arriva la tanto agognata vittoria biancoceleste, tre punti che mancavano dal 27 ottobre quando proprio il protagonista di quest'oggi, Miroslav Klose, siglava la prima rete contro il Cagliari.
La Lazio dei senatori vince e si allontana dalla zona calda della classifica. A quota 20 punti si può ricominciare a sperare in un 2014 migliore. I biancocelesti giocano un primo tempo a ritmi altissimi, Klose, Candreva ed Hernanes sembrano ispirati, buon possesso palla, la fanno girare bene e si propongono con costanza. Bardi ancora al sicuro ma il gioco biancoceleste lascia soddisfatto Petkovic. Ai i fischi e alla contestazione della Nord nei confronti di Claudio Lotito, la Lazio riesce a rispondere nel migliore dei modi e al 18° passa in vantaggio: segna Miro Klose, subito decisivo al rientro. Pregevole filtrante di Candreva, Bardi fa il miracolo sulla prima conclusione di Klose ma la palla resta lì e il tedesco è il più lesto a ribadire in gol. Finalmente un urlo liberatorio parte dalla curva biancoceleste. Anche Biglia sembra giocare meglio del solito, la Lazio ringhia e non molla un centimetro vuole subito chiudere i giochi e ci riesce pochi minuti più tardi con il sensazionale Re Miro Klose che approfitta di una carambola difensiva su tiro di destro di Hernanes e batte ancora Bardi da due passi. La Lazio rinasce grazie al solito campione. Nel secondo tempo il Livorno prova a spingere ma il centrocampo è compatto e la difesa invalicabile. La Lazio vince e convince per la prima volta in due mesi. Petko resta al suo posto, per ora. Un buon Natale  però in casa Lazio passa dal match contro il Verona della prossima settimana. Che sia una fine lieta per un inizio di riscatti.

Nessun commento: