01 set 2013

Juve 4 Candreva 1. Serve un difensore, cosi non va.


  • Una notte nata male e finita peggio. La Lazio esce con le ossa rotte, in stato confusionario, dallo Juventus Stadium. Quel che è solare è che una certezza è stata minata: i biancocelesti non sanno più difendersi. Otto reti incassate in due gare contro i Campioni d’Italia, il secondo tempo in apnea contro l’Udinese settimana scorsa, certificano che gli equilibri di retroguardia della raggiunti la scorsa stagione sono un mero miraggio, oggi. A rimpolpare il pacchetto centrale di difesa è arrivato dal Messico il solo Novaretti, tra i peggiori ieri come contro i friulani. Nell'edizione odierna de Il Tempo si parla di un'ipotesi Astori: in casa Lazio ci sarebbe la volontà di avviare contatti con il Cagliari, intavolando una trattativa sulla base della comproprietà valutabile intorno ai 6 milioni di euro. Ma, a parte questa indiscrezione, gli sforzi della dirigenza capitolina sul mercato continuano a raccogliersi intorno a quell’obiettivo centravanti, individuato in Burak Yilmaz. La trattativa per la punta turca si è complicata sul più bello. Lotito e Tare non vogliono, ad ogni modo, farsi trovare impreparati di fronte al possibile sfumare dell’operazione e continuano a battere le infinite vie del mercato estivo. I nomi che circolano, a meno di 40 ore dalla sirena, sono i soliti. Piace Gilardino, ma il Genoa al momento non ha individuato un’alternativa all’attaccante azzurro. Con il Psv fuori dalla Champions si potrebbe tornare alla carica per Tim Matavz; come riporta il Corriere dello Sport nell’edizione di oggi, non sarebbe da escludere che durante i sorteggi europei a Montecarlo, Tare e Pastorello, manager del centravanti sloveno, si siano riaggiornati sulla situazione. A Catania continuano ad essere monitorate entrambe le prime punte a disposizione del tecnico Rolando Maran:Bergessio e Maxi Lopez sono idee che all’ultimo potrebbero rivelarsi utili, dati i buoni rapporti intercorrenti tra Lotito ed il patron etneo Pulvirenti. Dopo l’ingaggio di Samuel Eto’o, il Chelsea sarebbe sul punto di cedere un tassello, vista l’abbondanza di punte per un solo posto. Demba Basembra il più vicino alla porta d’uscita, non c’è stato finora nessun contatto tra Lazio e Blues, ad onor di cronaca. In primo luogo ci sarebbero da definire le posizioni di Kozak e Floccari. Il primo, ai margini del progetto tecnico petkoviano, è diviso tra l’approdo alla corte di Guidolin, nell’affare che farebbe di Antonio Candreva interamente un giocatore della Lazio, e la Premier League. L’ariete ceco ha infatti in mano una proposta dall’Inghilterra, 5 milioni per l’intero cartellino, che il Presidente biancoceleste ha al momento rispedito al mittente. Il Boia di Nicotera è stimato dal tecnico ex Sion ma il suo contratto va a scadenza il prossimo giugno. Lotito, vanamente, ha provato ad inserire l’attaccante calabrese nella trattativa fiume con i turchi del Galatasaray per Yilmaz.Yossi Benayoun sarebbe invece l’ultima idea avanzata dal Corriere dello Sport. Il 33enne capitano della Nazionale israeliana, in possesso del passaporto spagnolo - sua ultima esperienza proprio al Chelsea di Rafa Benitez - potrebbe essere un ulteriore tassello per completare la batteria degli esterni offensivi da consegnare a mister Vlado Petkovic. Che invece (idea nostra) aspetterebbe, manna dal cielo, un centrale difensivo affidabile. 
  • Fonte laziosiamonoi

Nessun commento: