29 lug 2013

Inizio di fuoco per la Lazio, Petkovic: "Il derby subito per rivivere grandi emozioni"

Inizio di fuoco per la Lazio: Udinese, Juventus, Chievo e poi Roma. Il tecnico bosniaco, ai microfoni di Lazio Style Channel, ha commentato così il difficile avvio di stagione che attende i biancocelesti. "Dobbiamo giocare con tutti, cambia poco l’ordine di chi incontri. Sarà una sensazione diversa perché giocheremo dopo la Supercoppa, non dopo delle amichevoli. Per me è positivo così evitiamo un avversario tosto che ci ha dato molto fastidio negli ultimi anni, abbiamo un debito verso questa squadra. La Juventus? Sarà una rivincita per l'una o per l'altra. Loro sono favoriti, è sempre difficile giocarci contro, ma è meglio incontrarli all'inizio". Il 22 settembre è già cerchiato in rosso sul calendario, la Serie A propone il derby di Roma, il primo dell'anno. La settimana prima, però, c'è l'Europa League, esiste il rischio di arrivare stanchi al grande appuntamento. "In casa non concediamo niente a nessuno, sarà interessante giocare un derby subito per rivivere grandi emozioni. Europa? Si deve riuscire a competere al 100% in tutte le competizioni". Domani, intanto, i biancocelesti saranno impagnati contro il neoretrocesso Siena. Petkovic continuerà con gli esperimenti in vista della Supercoppa Italiana. "Domani mischierò le carte, l’idea è fare in modo che tutti riescano ad arrivare al meglio per il 18 agosto. La Supercoppa è il nostro obiettivo, vogliamo vincerla. Il modulo? I giocatori sanno come devono comportarsi tra di loro al di là dei moduli. L’anno scorso non siamo partiti con quel modulo ma è diventato il 4-1-4-1. Cambiando certe pedine e giocatori si vede come ci si trova meglio e si decide quale modulo utilizzare. Non ci si deve fissare su un modulo ed è importante perché così possiamo sorprendere gli avversari".
Fonte: Tuttomercatoweb

Nessun commento: