24 giu 2013

Felipe Anderson vuole la Lazio ma resta in Brasile.

Felipe Anderson insiste, la Lazio attende fiduciosa. «Non è finita anzi, noi lo aspettiamo, Felipe lo merita...»,le parole del diesse Igli Tare al rientro in Italia. Il brasiliano si è legato al club biancoceleste, il Santos ha non solo accettato l’offerta di Claudio Lotito, ma visionato e ratificato le garanzie bancarie della società di Formello, quindi spinge non poco per la ufficializzare la cessione. Allo stato attuale serve ancora il benestare della Doyen Sports, il fondo inglese che detiene il cinquanta per cento del cartellino. Un affare paradossale, dove c’è il sì di tutte le parti che contano, ma resta bloccato per via del potere di questo fondo brittanico. E la stranezza di tutta questa vicenda è che l’organismo più importante del calcio mondiale, la Fifa, resta per l’ennesima volta zitta e impassibile. E’ vero che in Sudamerica è la norma, ma resta una cosa illegale, almeno secondo le leggi diramate dalla stessa Fifa, vedi l’articolo 18 bis.
RESTA L’OTTIMISMO
Il diesse biancoceleste Igli Tare è amareggiato per l’intera questione. Aver trovato l’accordo (e qualcosa di più) con il Santos, sulla base di otto milioni di euro, e con il giocatore, mettendogli sotto il naso un contratto da 800.000 euro a salire a stagione più i premi e non poter ancora esultare per la chiusura dell’operazione fa infuriare i dirigenti laziali. «Siamo rientrati perché è stato fatto tutto quello che si doveva fare - ha detto Tare -, ora non resta che aspettare, anche perché il giocatore lo merita. L’affare è stato chiuso più volte, ma sono stati giorni intensi, caratterizzati da una trattativa molto difficile, anche perché abbiamo avuto a che fare con questo fondo che ogni volta cambiava idea e carte in tavola. Non è affatto finità, né detta l’ultima parola, si deve aspettare e noi siamo qui che confidiamo su Felipe».

Prima del rientro e subito dopo la minaccia di andare alla Fifa, per la prima volta il Fondo si è mostrato in modo positivo e ha garantito alla Lazio, ma anche e soprattutto a Felipe Anderson che avrebbe dato una riposta entro tre giorni. Nella nottata, altro summit tra l’agente del calciatore e il Fondo.

ALTRI AFFARI
In attesa di Anderson, la Lazio abbraccia Lucas Biglia che tra oggi e domani è atteso nella capitale per effettuare le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla Lazio per i prossimi quattro anni. Nel frattempo Lotito avrà in settimana un incontro con Preziosi per definire il riscatto di Matuzalem (1,5 milioni) e poi andrà di nuovo alla carica di Elseid Hysaj dell’Empoli, terzino di fascia destra/sinistra, classe ’94, dal valore di quattro milioni di euro.
 

fonte: il messaggero

Nessun commento: