15 mar 2013

La Lazio imbatutta in Europa vola ai quarti.

 Lazio 3 Stoccarda 1
La Lazio di Vladimir Petkovic è imbattuta in Europa league. Vola ai quarti di finale grazie a un doppio risultato positivo contro i tedeschi dello Stoccarda. Trascinata da una tripletta di Libor Kozak, capocannoniere d'Europa. 
Lo scenario è surreale, si gioca nel silenzio dell'Olimpico per i due turni di squalifica ai danni della società. I biancocelesti conquistano un traguardo storico diventando la prima squadra italiana ad accedere ai quarti della nuova Europa League. Nulla a che fare con la squadraccia che ultimamente si presenta in campionato. La Lazio ha un asso nella manica, è il centravanti ceco, che non sbaglia un colpo quando gioca in Europa. Firma una tripletta splendida e porta a casa il pallone del match. 
La partita: surreale, appunto, il clima dello stadio Olimpico, i tifosi sono tutti fuori le mura a intonare cori per la loro amata. La Lazio forte del risultato di andata (0-2) non dorme sugli allori anzi domina in lungo e in largo anche il match di ritorno, nonostante la squadra tedesca abbia in campo il suo bomber, Ibisevic. La partita dura in totale dieci minuti, il tempo necessario a Kozak per segnare due gol. Il bomber ceco mette in ginocchio la difesa avversaria. Al 6' Radu crossa e Kozak anticipa di piatto i due centrali. Due minuti dopo è Hernanes a lanciare il centravanti vanamente rincorso dai difensori ed il destro in corsa fulmina ancora Ulreich. 2-0. Pratica chiusa. Dopo il raddoppio si fa già il toto-nomi della prossima avversaria. Intanto la Lazio perde Marchetti per infortunio, brutto il fallo di Ibisevic sull'estremo difensore laziale. Dentro Bizzarri. Nella ripresa la Lazio si distende e lo Stoccarda ne approfitta per trovare la rete del momentaneo 2-1. Al 66' c'è la seconda sostituzione: entra Ledesma, esce Mauri. I tedeschi creano qualcosa in più nella seconda parte di gara. Il più pericoloso è Niedermeier. Al 75' entra Ederson ed esce Hernanes. La Lazio tiene palla e continua ad attaccare. Si fa sentire la stanchezza ma  c'è il tempo di vedere la splendida tripletta di Kozak che chiude il match: Candreva riceve dalla sinistra e mette in mezzo per Kozak in anticipo su Tasci. Colpo di testa sul rimbalzo, imprendibile per Ulreich. Lazio ai quarti.

Nessun commento: