30 gen 2013

Mercato Lazio: Zarate accetta la Dinamo Kiev, preso Pereirinha.

I tifosi ieri sera durante la gara di andata di semifinale di Coppa Italia, vinta dalla Lazio per due reti a uno, hanno lanciato un chiaro messaggio al presidente Lotito, con uno striscione ironico ma efficace: "Carpe diem, dirtelo in latino è l'ultima speranza". Lotito pare abbia preso sul serio la richiesta del popolo biancoceleste tanto da annunciare questa mattina la partenza di Zarate, destinazione Kiev, e l'acquisto di Bruno Pereirinha. L'agente Luis Ruzzi a lalaziosiamonoi.it: "Abbiamo parlato con il presidente della Dinamo circa dieci giorni fa, Mauro e' rimasto subito affascinato dal progetto di questa societa'. Si tratta di una cessione a titolo definitivo. Le cifre? Chiedete a Lotito. Il ragazzo e' felice, ha sposato la causa e per lui non c'erano alternative. O Lazio o Dinamo, erano le uniche soluzioni". La proposta degli ucraini si aggira intorno agli 8mln di euro, e l'argentino percepira' 20mln in quattro anni. Il primo colpo di mercato ha il volto di Bruno Pereirinha, costato circa 2mln di euro, come riporta l'edizione odierna de Il Messaggero. Classe '88, contratto in scadenza a giugno, elemento molto duttile ed eclettico, puo' giocare da esterno coprendo tutta la fascia, ma anche da intermedio di centrocampo. Ha gamba ed una buona tecnica, tanto per intenderci somiglia a Lulic. Nell'ultimo periodo ha avuto problemi fisici, ma La Lazio crede molto nelle qualita' di questo giocatore, uscito a sorpresa dal cilindro del patron Lotito. La cessione di Zarate apre spiragli importanti per l'obiettivo principale di Tare e Lotito, il brasiliano Felipe Anderson del Santos. Un intermediario biancoceleste e' in Brasile per trattare, ma il club paulista chiede 10mln, la Lazio vorrebbe chiudere per 7-8mln: giocatore importante Felipe Anderson, seguito anche dal Milan recentemente, e' un trequartista, grande tecnica e propensione a mandare in gol i propri compagni. La Lazio ci provera' fino alla fine. Altro obiettivo e' Diego Laxalt, uruguaiano, classe '93, sta facendo bene nel sudamericano under '20. I dirigenti laziali sono convinti sia un "crack", l'offerta e' di 2,5mln, gioca con il Defensor Sporting, si attende a breve una risposta all'offerta biancoceleste.

Nessun commento: