10 dic 2012

La Lazio rallenta, solo un pari a Bologna. Bologna 0 Lazio 0

Bologna 0 Lazio 0

Gli uomini di Petkovic in una fredda, freddissima Bologna cercano punti preziosi. Superando i rossoblu, infatti, i biancocelesti si porterebbero a -1 dal terzo posto.
Ma è un match difficile perchè Pioli ha ben studiato gli schemi degli avversari e prepara la partita nel modo migliore. Nel primo tempo marcando a uomo Candreva e con una difesa ben schierata, il Bologna non lascia ragionare la squadra di Petkovic, che non riesce ad esprimere il solito gioco di qualità.
Parte subito forte la squadra di casa, pressing alto e azioni pericolose di Diamanti, stasera punta, vicino a Gilardino. La Lazio non si lascia sorprendere ma Kozak accerchiato non aiuta gli inserimenti di Candreva, Hernanes e Mauri. L'assenza di Klose, già dai primissimi minuti, si fa sentire. Così la Lazio ci prova da fuori area, prima con un bel destro di Ledesma e poi con Candreva e Ciani ma la porta di Agliardi resta inviolata. Al 17' brutto tackle di Radu su Diamanti, che rimane a terra a centrocampo. L'arbitro gli risparmia il giallo: solo un richiamo verbale. Ancora Diamanti, migliore in campo, con un tiro dal limite dell'area ma Marchetti è attento. Le due squadre sono chiuse e pronte a ripartire ma il match è fisico e resta bloccato a metà campo. Alla mezz'ora c'è un fallo di Cavanda su Kone: ammonito il biancoceleste, che era tra i diffidati. Salterà Lazio-Inter. E' una brutta perdita, aspettando il rientro di Konko, porebbe essere sostituito da Scaloni. Ritmi blandi, con errori da parte di entrambe le squadre. Molti passaggi sbagliati e a risentirne è lo spettacolo. Allo scadere del primo tempo la Lazio trova la prima vera occasione della partita: cross di Ciani e tiro potente di Biava, che da vicino mette i brividi al Bologna ma Agliardi risponde mettendo in angolo. La Lazio crea più occasioni ma i padroni di casa si difendono bene. Tutti negli spogliatoi per riscaldarsi, qui si toccano gli 0 °C
Nel secondo tempo il Bologna sembra averne di più della Lazio. Kozak è isolato in mezzo alla difesa rossoblu. Diventa difficile per i centrocampisti trovare spazi per un'imbucata. Le squadre sono poco propositive, si studiano e la partita, molto tattica, prosegue con lo stesso copione del primo tempo. I biancocelesti fanno fatica a costruire azioni e per una buona mezz'ora, grazie anche al pressing aggressivo del Bologna, non sono in partita. Al Dall'Ara si resta sullo 0-0-. Petkovic si sgola dalla panchina perchè Kozak è completamente fuori dal match e i suoi compagni non riescono a servirlo come si deve. Ritmi bassi. Al 10' Kozak si fa ammonire per un'entrata a gamba tesa su Cherubin, sarà un giallo pesante. Al quarto d'ora i padroni di casa si affacciano dalle parti di Marchetti: bel tiro di Guarente, il portiere guarda il pallone sfiorare il palo. Pochi minuti dopo il Bologna rischia seriamente di andare in vantaggio: cross di Taider, Gilardino non ci arriva per un soffio. A questo punto Petkovic chiama la sveglia. Ci provano prima Hernanes e poi Mauri ma Agliardi si fa trovare pronto. Il mister biancoceleste fa entrare Lulic al posto di Gonzalez. E intanto si scalda Klose. 
Kozak ancora non pervenuto. Per il Bologna esce Kone, entra Morleo. Il Bologna vuole la vittoria, ci crede sicuramente di più della Lazio e al 38' un tiro-cross di Gilardino, passa davanti la porta di Marchetti che non ci arriva, e Taider non intercetta per poco. 
Brividi non solo di freddo a Bologna. E' il momento di Miro Klose. Non passa nemmeno un minuto che già si rende pericoloso. E' lui l'uomo che è mancato questa sera alla squadra romana. Ma il cambio non serve a molto perchè Libor Kozak si fa ammonire di nuovo e lascia il campo anticipatamente. Rosso. Cavanda prova il tutto per tutto. E' instancabile, conquista un calcio d'angolo ma Agliardi fa sua la palla e ferma l'azione. Al 45' bel tiro di Pasquato che sorprende Marchetti: fuori di pochissimo. Ancora Miroslav Klose nell'ultimo minuto a disposizione: girata dal limite dell'area ma l'arbitro fischia un fallo contro.
Game over al Dall'Ara. La Lazio porta a casa un punto e stacca la Roma. Adesso l'Inter per restare agganciati al gruppo di testa.

1 commento:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Punto da non disprezzare...ciao!