14 dic 2012

Keita Balde Diao: è lui la nuova promessa biancoceleste

Lui si chiama Keita Balde Diao, semplicemente noto come Keita. E’ un attaccante esterno di origini senegalesi nato l’8 marzo del 1995 ad Arbucias, in Catalogna. Cresce calcisticamente nelle giovanili del Barcellona, ma nel 2010 passa in prestito al Cornellà. In scadenza di contratto con i blaugrana e in attesa di passaporto spagnolo, si accorda con la Lazio ma, pur trasferendosi nella capitale nell’estate 2011, non viene tesserato dalla società capitolina per non occupare una casella da extracomunitario.
A maggio 2012 la Lazio ottiene l’autorizzazione dalla Federcalcio italiana per poterlo impiegare “in prestito” in un torneo ufficiale. Il primo gol biancoceleste Keita lo realizza dopo pochi minuti, all’esordio con la Primavera nel Toscana Football Cup, nell’incontro Lazio-Sambenedettese 5-0. Dal 3 gennaio prossimo il tesseramento di Keita verrà ufficializzato e il 12, alla ripresa del campionato Primavera, il tecnico della Primavera Alberto Bollini potrà utilizzarlo in campionato. Ma Vladimir Petkovic segue da vicino il ragazzo e dalla prossima estate vorrebbe portarlo in ritiro con la prima squadra.
Il numero 7, che ricorda a tratti Mario Balotelli nelle movenze e nel fisico, ha realizzato una doppietta decisiva per la vittoria finale nel trofeo Wojtila contro l’Hajduk Spalato. Keita si era già messo in mostra nella partita del girone A, contro la Roma, vinta per 3-0, guadagnandosi un rigore e realizzando la terza marcatura contro i giallorossi di mister Tovalieri, e nella tripletta contro San Marino. Nicola Amoruso, ex Juve ora responsabile del settore giovanile della Reggina, ha ammesso di essere impressionato dal ragazzino: “Keita ha grandi qualità fisiche e tecniche, ne sentiremo parlare presto. E’ un 95′ bisogna dargli tempo, ha esplosività, tecnica, ha tutte le qualità per diventare veramente importante. Nonostante le qualità va migliorato, ha ampi margini di miglioramento, la Lazio si trova in casa un gioiellino“.
L’altra giovane promessa pronta a indossare la maglia della Primavera laziale dal prossimo gennaio si chiama Mamadou Tounkara. Di un anno più giovane di Keita (è nato nel 1996) Tounkara è una prima punta. Alto 1.84 è cresciuto nella cantera del Barcellona. Di nazionalità senegalese, ma in possesso di passaporto spagnolo, è vissuto sin da piccolo nella cittadina catalana di Blanes insieme alla sua famiglia. In giovane età il Barcellona lo blinda con una clausola rescissoria di 3 milioni di euro. Due importanti infortuni e un carattere non proprio mansueto hanno contribuito a far diminuire l’interesse del Barcellona verso il giovane attaccante. Il suo contratto è scaduto a giugno e qualche mese dopo la Lazio lo ha prelevato nel calciomercato estivo.
fonte biografia | Laziowiki.org

Nessun commento: