04 giu 2012

La Lazio dei risparmi: lo staff prende forma, arriva Manicone

Staff: In attesa di Vladimir Petkovic, che sarà ufficialmente presentato a Formello nella giornata di domani, la Lazio sceglie il suo vice. Si delinea così lo staff biancoceleste, non sarà più l'ex bidello Rossini il secondo di Vlado ma Manicone: conosciuto quando l’ex centrocampista svolgeva l’attività di commentatore per la tv svizzera. Lanciato da Zeman a Licata, e poi perno del suo spettacolare Foggia, come scrive Gliulio Cardone per La Repubblica, Manicone si deve liberare del contratto con l’Inter: è il viceallenatore della Berretti, dopo essere stato il secondo di Pea e Stramaccioni nella Primavera nerazzurra. La Lazio conta di presentare Petkovic e l’intero staff tra domani e mercoledì.  
Mercato giocatori: Non è ancora finita la telenovela tra Zarate, la società e tifosi. Il popolo laziale darebbe volentieri un'altra chance al calciatore dalla testa calda, ma il nuovo tecnico ha fatto capire che non gli troverà un posto nella rosa biancoceleste. Igli Tare si è già messo a lavoro per piazzarlo in una nuova squadra, ma i tifosi non sono contenti dell'ennesima scelta frettolosa. Dopo l'allenatore, i rinforzi. E' una Lazio che punta ancora una volta al risparmio, prima con l'allenatore, passando da Mazzarri al perfetto sconosciuto Petkovic (da cui ci si aspetta tanto, forse troppo) poi risparmiando sui calciatori. 
Non ci sono, infatti, nomi altisonanti all'orizzonte.
Il serbo, secondo la rosa, ha chiesto un attaccante, un esterno e un centrocampista. 
Per ciò che riguarda il terminale offensivo, l'identikit dovrebbe corrispondere al turco del Trabzonspor, Yilmaz. Costa sette milioni, sul cartellino c'è già l'intesa, ma resta da trovare l'accordo sull'ingaggio. In caso di problemi, i biancocelesti dirotterebbero la propria attenzione su Nilmar del Villarreal, già inseguito a gennaio.
L'esterno che piace a Petkovic invece, sarebbe Faubert, in scadenza di contratto con il Bellinzona. Inoltre i biancocelesti sarebbero sulle tracce di Perparim Hetemaj e starebbero pensando di tornare alla carica per Kuzmanovic dello Stoccarda.

Nessun commento: