14 apr 2012

Il calcio si ferma in segno di lutto. Ciao Piermario!

Il calcio è in lutto. I campionati si fermano. Aveva solo 25 anni Piermario Morosini, che si è accasciato per terra in Pescara Livorno per poi morire durante il tragitto in ospedale. Il centrocampista del Livorno è caduto in avanti, faccia a terra, apparentemente in preda a convulsioni, e immediatamente le due panchine e il guardalinee hanno attirato l'attenzione dell'arbitro Baratta che ha fermato il gioco. Morosini è stato soccorso dai sanitari presenti che gli hanno praticato un massaggio cardiaco, usando anche un defibrillatore. Poi il giocatore è stato portato in ambulanza all'Ospedale Civile Santo Spirito di Pescara. La gara è stata prima interrotta e poi definitivamente sospesa con il Livorno in vantaggio 2 a 0 mentre i compagni erano in lacrime rientrando nel tunnel degli spogliatoi con le mani fra i capelli. Ci stringiamo al dolore della famiglia del giovane calciatore scomparso. Ciao Pieramario R.I.P.

1 commento:

Entius ha detto...

Senza parole. Non ci sono parole per descrivere questo momento...