15 feb 2012

Europa league. Lazio vs Atletico Madrid. Probabili formazioni

Difficile sì ma non impossibile. Siamo alla vigilia di Lazio Atletico Madrid. Sfida valida per i sedicesimi di Europa league. I biancocelesti orfani di molti giocatori fondamentali si affideranno probabilmente a Libor Kozak, tra gli autori della rimonta contro il Cesena. Complice l’infortunio di Rocchi, e il suo stop di 20 giorni, Edy Reja dovrà rivedere gli schemi di gioco. Per accedere agli ottavi non basterà il cuore, questa volta c'è bisogno del massimo sforzo da parte di tutta la squadra. La probabile formazione sarà composta da Klose (12 gol in 21 partite con la Lazio) da sciogliere il dubbio se proporlo come unica punta oppure al fianco di Kozak. Escluso il recupero di Dias mentre probabile quello di Stankevicius. In forte dubbio Radu e Lulic. In campo dal primo minuto, invece, Konko. Squalificato in campionato per una giornata dopo l’espulsione rimediata contro il Cesena. Sul fronte Atletico una bella notizia è che Diego Pablo Simeone, oggi allenatore degli spagnoli e ieri cuore pulsante del centrocampo biancoceleste, verrà premiato con una targa voluta dalla curva Nord prima della sfida. Con la maglia della Lazio, Diego, ha giocato quattro stagioni, vincendo uno scudetto e la coppa Italia alla sua prima stagione. Domani sera dovrà fare a meno dell'ex juventino Tiago (infortunato) e del nuovo acquisto Fran Mérida, che avendo già giocato questa competizione con lo Sporting Braga non potrà essere della partita. Il Cholo si affiderà allora a un'altra vecchia conoscenza del calcio italiano, quel Diego che la Juventus scaricò dopo una stagione non certo esaltante. Sarà il colombiano Radamel Falcao il pericolo numero uno per la Lazio. La difesa dovrà lavorare molto per tenere le sue qualità. 

probabili formazioni
LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Zauri, Biava, Diakité, Konko; Ledesma, Matuzalem; Gonzalez, Hernanes, Lulic; Klose. All. Reja.

ATLETICO MADRID (4-5-1): Courtois; Perea, Godin, Dominguez, Filipe; Salvio, Gabi, Adrian, Diego, Arda Turan; Falcao. All. Simeone.

Nessun commento: