22 feb 2012

Edy Reja si dimette. Lazio nel caos.

Reja si è dimesso. Proprio così. Alla vigilia della sfida di Europa league contro l'Atletico Madrid l'allenatore biancoceleste ha deciso di rispondere alle critiche ricevute martedi dal Presidente Lotito, presentando una lettera di dimissioni. Al tecnico goriziano era stato rimproverato il pesante ko contro il Palermo e i continui riferimenti al fallimentare mercato di gennaio. Cosa succederà ora? Reja ritirerà le dimissioni come è successo ad inizio campionato? No. Sembra proprio di no. Infatti, il tecnico - che ha deciso, comunque, di accompagnare la squadra in Spagna e di guidarla dalla panchina (anche perchè minacciato da Lotito di un azione legale) - è intenzionato a salutare veramente. Quella contro l'Atletico Madrid, a meno di clamorosi colpi di scena (difficili perchè al frattura con la società appare insanabile), sarà l'ultima partita di un uomo, un guru, che - non dimentichiamolo - ha preso la Lazio in zona retrocessione e l'ha portata fino al terzo posto della classifica. Nonostante una società assente, un Presidente come Lotito, e un direttore tecnico come Tare. Per i biancocelesti, questo addio, potrebbe avere conseguenze catastrofiche, altro che terzo posto! Reja infatti, più che un allenatore, è sempre stato visto dai giocatori come un padre, un punto di riferimento, un tramite fondamentale tra loro e il mai amato Presidentissimo. E' inutile negarlo, si tratta di un vero e proprio shock, in quella che poteva essere una stagione trionfale. I ringraziamenti, ovviamente, vanno a quei due uomini di nome Tare e Lotito. Ne hanno fatta un'altra, l'ennesima. Grazie di cuore. Dopo il mercato fallimentare ecco che hanno indotto anche Reja a lasciare, se fosse assurdo pensarlo, verrebbe da sospettare un piano malefico per distruggere la Lazio. Complimenti, davvero. Siamo con te mister.

2 commenti:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Non ho letto nulla, ma davvero Lotito ha attaccato Reja?
Pazzesco, roba da matti!
Della serie: come rovinarsi con le proprie mani, vi state castrando da soli...ciao!

yashal ha detto...

Lo so. Ma questo da anni Andrè. Da quando Lotito è in società. Sarà sempre così alti e bassi. Vorrei solo che vendesse la Lazio.