05 dic 2011

La Lazio abbatte il Novara e ritrova Rocchi


Lazio 3 Novara 0
Un minuto di silenzio all'Olimpico per Maurizio Maestrelli, figlio di Tommaso Maestrelli, l'allenatore della Lazio scudetto. Così ha il via Lazio-Novara. Calcio d'inizio ed è subito dominio biancoceleste. Non c'è un attimo di respiro per i ragazzi di Tesser, ex calciatore laziale. Hernanes, Klose e Rocchi fanno paura lì davanti e il Novara è costretto a chiudersi in difesa. Basti pensare che dopo soli dieci minuti di gioco la Lazio ha già battuto ben cinque calci d'angolo. E poi pensi: se solo avesse giocato così contro il Vaslui a quest'ora l'Europa league sarebbe ancora in mano nostra. Ma il Novara certo non è la squadra rumena. E quindi torniamo al match: al 15' Klose attira su di sé tutta la difesa del Novara, poi fornisce un ottimo assist a Rocchi, ma il portiere del Novara esce con tempestività e Rocchi gli tira il pallone addosso. Al sesto calcio d'angolo battuto, precisamente al minuto 16 la squadra di Reja passa in vantaggio: Hernanes batte e Giuseppe Biava in corsa salta più in alto di tutti anticipando il portiere. Schiaccia in porta ed è gol. Il suo primo in questa stagione. Se il Novara era intimorito prima adesso il dominio biancoceleste è assoluto. C'è una sola squadra in campo, la nostra. Ed intanto il telecronista ci regala un intervento di Tesser verso la sua panchina: "questo giocatore si chiama Miroslav Klose ed è tornato a centrocampo per recuperare un pallone". Esempio di calcio insomma anche per gli avversari.  E mentre Lulic e Konko dimostrano di essere due acquisti azzeccati di Lotito, Rocchi si -e- ci regala il raddoppio: il gol arriva su un colpo di testa dell'attaccante su una punizione calciata da Ledesma. 2-0 e il nostro gladiatore esulta correndo verso la panchina. Un minuto dopo Rigoni manca l'occasione per accorciare le distanze. Il Novara ci prova ma trova il muro difensivo che Stankevicius e Biava hanno alzato davanti a Marchetti. Nulla di fatto quindi e si va negli spogliatoi accompagnati dagli applausi del pubblico. Nella seconda frazione di gioco il Novara sembra aver preso coraggio e allora attacca senza schemi precisi ma con lanci lunghi verso Granoche e Mazzarani. Dura poco la grinta degli ospiti e al minuto 53 succede quello che non ti aspetti: assist perfetto di Hernanes che lancia Klose in area di rigore, si libera del portiere Ujkani ma poi tira incredibilmente fuori...a porta vuota. I tifosi strizzano gli occhi: ma è successo davvero?  sì, mancato gol di Klose che non segna dal 30 ottobre. Intanto la stanchezza è visibile sulle gambe dei biancocelesti così Reja manda a riposo Hernanes per Cana mentre inizia la fase di riscaldamento Cissè. Il francese ritrova il suo pubblico che gli regala un lungo applauso nel momento del riscaldamento a bordo campo. Alla mezz'ora la Lazio gestisce comodamente il doppio vantaggio perchè il Novara sembra annichilito. Tesser effettua, invece, una doppia sostituzione: dentro Pesce e Jeda, fuori Radovanovic e Granoche. Ma non servirà a cambiare le sorti del match. Nel momento negativo o meglio sottotono del tedesco a quota sei gol in maglia laziale, ecco che la Lazio ritrova il suo campione. Al 70' Rocchi segna la sua doppietta personale volando a 102 reti biancocelesti. Questa volta è Gonzalez a servirgli un assist d'oro, Tommaso non ci pensa due volte e di esterno destro insacca l'estremo difensore del  Novara. 3-0. E Rocchi può uscire dal campo con una standig ovation. Dentro Cissè tra i cori d'incitamento della Nord. C'è il tempo solo di rammaricarsi per un'occasione ghiotta proprio del francese che lanciato da Lulic verso la porta trova questa volta il palo a dire no! Un minuto dopo ancora Cissè potrebbe ribadire in rete una respinta di Ujkani su tiro di Klose ma l'attaccante ex Panathinaikos scivola prima d'impattare col pallone. Non succede più nulla, la Lazio gestisce il tris e si porta a quota 25 punti. Confermando la migliore difesa seconda solo all'Udinese. Adesso ci attende la trasferta di Lecce per mantenere intatto il terzo posto.

1 commento:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Troppo tenero il Novara per questa Lazio, Rocchi ancora una volta si è confermato un grandissimo! Ciao!