18 ott 2011

Le interviste post Derby


Al termine di Lazio-Roma 2-1, il fuoriclasse verde-oro Hernanes, premiato come uomo-partita, commenta il derby vinto all’ultimo respiro grazie a Klose ai microfoni di Sky: “Una liberazione questa vittoria. Abbiamo provato in tutti i modi a segnare, alla fine un assist spettacolare di Matuzalem e Klose ha avuto l’occasion che gli è mancato durante la partita. Ora dobbiamo solo continuare così, su questa strada. La squadra sta crescendo molto e dobbiamo tanto a Reja”. Claudio Lotito: L’ingresso di Lulic ci ha cambiato volto, siamo stati anche sfortunati, quel palo di Cissè sarebbe stato un goal da cineteca, c’è stato un bombardamento alla porta avversaria. Reja? L’ho difeso perchè ritengo sia la persona giusta, nonostante le contestazioni, le critiche, nonostante tutto ed oggi ha dimostrato che avevo ragione. Non accetto le critiche ironiche (si riferisce a Totti, ndr) sopratutto verso le persione anziane come il nostro allenatore che poi ha avuto ragione, ha una esperienza straordinaria ed oggi le battute sono diventate un boomerang. Questo derby ne vale 4, per come è stato vissuto”. Edy Reja: Il tecnico Edy Reja si gode il tanto atteso successo nel Derby senza sollevare polemiche o contro sfottò. “C’è chi è signore e chi lo è meno - spiega il tecnico biancoceleste - . Chi ha classe lo si vede negli atteggiamenti e tal proposito vorrei sottolineare la signorilità di Luis Enrique e gli auguro di diventare un ottimo tecnico visto che è solamente agli inizi. A fine partita sono andato a salutarlo e gli ho fatto i complimenti. Gli ho detto di rimanere convinto delle proprie idee e di andare avanti per la sua strada anche se viviamo in una piazza difficile“.“Ringrazio i tifosi in modo particolare perché al di là di alcuni aspetti mi sono sempre stati vicini. C’è stato qualche problema dal punto di vista della critica, ma ci siamo ripresi.

2 commenti:

Antonio ha detto...

Luis Enrique raccoglie sempre più consensi, prima come tecnico e poi come uomo di sport. Altri si sarebbero attaccati all'episodio del rigore, lui ha parlato solo di calcio e della prestazione della sua squadra.

Tantissimo rispetto per lui e per il suo modo di lavorare, secondo me se la Roma non pagherà dazio per la sconfitta maturata in questo derby potrà fare ottime cose.

Un saluto ;)

yashal ha detto...

Speriamo di no, che non faccia ottime cose! Questo commento era più consono ad un blog romanista ;)