25 ott 2011

Allarme infortuni: Lazio vs Catania probabili formazioni


Emergenza infortuni in casa biancoceleste. Il centrocampo infatti è tutto indisponibile salvo Ledesma e Brocchi. E giocare contro una squadra in forma come il Catania di Montella sarà una mission impossible,  considerando poi l'assenza di Dias per squalifica. Fuori Hernanes: distorsione alla caviglia destra con interessamento del comparto esterno dei legamenti. Il Profeta si è subito sottoposto alle cure fisioterapiche e ha abbandonato l’idea di scendere in campo domani sera allo stadio Olimpico. E' in dubbio anche per la difficile trasferta di Cagliari. Sotto a chi tocca? è il turno di Alvaro Gonzalez:
nel derby era stato costretto a uscire per una distorsione al ginocchio sinistro. Dopo l’infortunio di Mauri, Reja era stato costretto a recuperarlo in extremis per la trasferta di Zurigo. Allo stadio Letzigrund si è bloccato. La risonanza ha evidenziato una lesione di primo grado al livello della parte esterna del polpaccio sinistro, come informa il bollettino medico diramato dalla società biancoceleste. Si prevede uno stop di 10-12 giorni per Gonzalez. Reja non potrà utilizzarlo con il Catania e neppure a Cagliari. Quasi certamente salterà anche lo Zurigo. I biancocelesti perdono anche Matuzalem: il centrocampista più in forma della Lazio. Francelino Matuzalem, che aveva giocato a tempo pieno a Zurigo, s’è bloccato a un quarto d’ora dalla fine. Si sospetta una lesione di primo grado al retto femorale della coscia sinistra. Una maledizione per il brasiliano, che quest’anno si era allenato benissimo e sinora non aveva accusato problemi. Si tratta di uno stiramento. Reja, nelle prossime due partite, dovrà organizzare il centrocampo con Ledesma, Brocchi (recuperato in extremis) e Cana.
Caso Mauri: mancherà ancora e questa è un’altra pesantissima assenza. Reja ha potuto impiegarlo solo alla prima giornata di campionato (due assist per Klose e Cisse) e nell’ultima mezz’ora del derby con la Roma (lancio millimetrico per la volée sul palo di Cisse). Il centrocampista brianzolo ha riportato un’altra lesione di secondo grado alla coscia sinistra.Insomma una lista nera che sembra non sorridere al buon momento che la Lazio stava vivendo. Sarebbe un vero peccato perdere punti proprio adesso che la classifica si faceva interressante. Il Catania che ha pareggiato 2-2 a Firenze, vive un buon momento calcistico. Sarà merito di Montella e del team argentino fatto sta che i rosazzurri macinano punti di giornata in giornata. Conquistati contro formazioni di altissimo prestigio. V. Montella potrebbe affidarsi nuovamente al 3-5-2, per bloccare l'ex-rivale di tanti derby capitolini.              Lazio-Catania è stata giocata già 12 volte in serie A, allo stadio Olimpico, con il seguente bilancio:
6 vittorie dei biancocelesti, 5 pareggi, una vittoria dei rossazzurri.
16 reti messe a segno  dalla Lazio, 8 dal Catania.
probabili formazioni:
Lazio (4-4-2) - Marchetti; Konko Biava Diakitè Radu; Lulic Ledesma Brocchi Sculli; Cissè Klose. all. Reja 
Catania (3-5-2) - Andujar; Bellusci Spolli Legrottaglie; Izco Almiron Lodi Delvecchio Marchese; Gomez Bergessio. all. Montella

1 commento:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Quanti infortuni muscolari, difficile pensare che non ci sia una correlazione tra essi e le tante partite in pochi giorni che state giocando...peccato tutte queste defezioni concentrate praticamente in un solo reparto, non sarà facile per Reja metter su un centrocampo affidabile, sarà dura contro un Catania in forma e che potrà contare su un giorno di riposo in più...ciao!