04 set 2011

La parola a Djibril Cissè:

 "È una Lazio super, così tornerò in nazionale!
In un'intervista all'Equipe la nuova punta di Reja spiega progetti e ambizioni: "La serie A è una grande sfida e la tappa ideale per rilanciarmi a grandi livelli: voglio rinconquistare la fiducia di Blanc con la Francia""La serie A è uno dei campionati più importanti di Europa. Ho voglia di scoprirlo e di mettermi alla prova. Avremo una squadra super, e per me questa avventura con la Lazio è una grande sfida". E' una tappa ideale per testarsi di nuovo a grandi livelli e riconquistare la nazionale di Blanc. Il leone nero è personaggio carismatico, di grande personalità, che con Klose, può rappresentare uno degli attacchi più forti. "Ho ancora un'ottima gamba - dice la punta - dovrò affrontare delle difese molto chiuse e sono curioso di vedere come mi comporterò". Tra i suoi obiettivi, c'è quello di tornare a indossare la maglia della nazionale. "Ho fatto due ottime stagioni con Panathinaikos, ma evidentemente non è stato sufficiente per essere nuovamente convocato - dice -. So quello che valgo e quello che voglio. E per la Francia non sono ancora morto. Vedremo come andrà questa stagione. Venerdì c'è il Milan e tutti gli occhi sono puntati sul nuovo duo biancoceleste.

5 commenti:

Reyjam ha detto...

Grazie per passare sempre a farmi i tuoi saluti per il mio blog. Auguri per la prossima partita contro i nostri cuginetti.

Reyjam.

yashal ha detto...

E' un piacere leggere i tuoi articoli. ;)

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Sono proprio curioso di vedere quale sarà l'impatto di Cissè nel campionato italiano, è un cavallo pazzo che non sono mai riuscito a inquadrare...ciao!

Francesco ha detto...

Io spero che il suo debutto in serie A sia devastante! E' un giocatore di una classe e di una forza fisica immensa, uno che se non fosse stato vittima di quei gravi infortuni, sarebbe diventato il leader della nazionale francese... ora ha anche un'arma in più: la serenità d'animo, senza più fronzoli per la testa - e questo grazie alla fede in Dio che lo ha aiutato a ritornare un grande calciatore nei suoi anni in Grecia.
Secondo me farà più gol di Klose, me lo auguro...:-)
Ciao

Antonio ha detto...

Giocatore importante, sicuramente dispone di mezzi fisici pazzeschi..ma ce lo vedi nel 4-2-3-1 di Reja come esterno sinistro d'attacco?