18 mag 2011

Intervista ad Anderson Hernanes de Carvalho Andrade Lima...O! Profeta.

 Ci manca un punto per consolidare il quinto posto. Confrontando questa annata a quella scorsa è evidente il nostro miglioramento. Ma resta la sensazione che potevamo fare qualcosa di più». Un pizzico di rammarico riaffiora sempre, ma nelle parole del centrocampista della Lazio, Hernanes, c’è soprattutto la profonda convinzione di aver fatto un’ottima stagione, che sarebbe, però, potuta finire ancora meglio. «Abbiamo avuto l’opportunità di fare di più – ha aggiunto ai microfoni di “Radio Radio” ad Acropoli, dove questa sera si svolgerà l’iniziativa benefica “Calcio e amore” – ma non abbiamo fatto il salto in avanti decisivo che era nelle nostre possibilità. Se dovessi dare un voto alla squadra direi mezzo punto in più della sufficienza».
IL CONFRONTO CON NEDVED – Nonostante l’andamento altalenante, Hernanes ha mostrato, al suo primo anno in Italia, tutto il suo potenziale. La doppietta contro il Genoa gli ha permesso di raggiungere Pavel Nedved in testa alla classifica dei centrocampisti più prolifici in una stagione nella storia biancoceleste: «Aver raggiunto, a quota 11 gol, un grande campione come Pavel Nedved è un grandissimo piacere. Se capita l’opportunità proverò a fare un altro gol già con il Lecce per superarlo, ma il primo obiettivo resta sempre quello di aiutare il gruppo - ha aggiunto il brasiliano – Condivido questa gioia con tutti i miei compagni, che da quando sono arrivato ad agosto mi hanno messo nelle condizioni si sentirmi a casa. Certo, penso di poter fare ancora meglio perchè questa è stata una stagione di transizione».
IL FUTURO DI LICHTSTEINER – Insomma, un punto di partenza per un prossimo campionato ancora migliore, sempre con il condottiero Reja sulla panchina biancoceleste: «Nella prossima stagione possiamo fare ancora meglio – ha ammesso – certamente con Reja in panchina». Difficile dire, ad oggi, se la prossima stagione ci sarà anche Lichtsteiner, oggetto del desiderio non solo della Juventus, ma anche del Manchester City: «Le voci mi fanno capire che ho fatto una buona stagione - ha confessato oggi lo stesso difensore svizzero - io amo la Lazio, vediamo quello che accadrà. Mi fa piacere che si parli di me, da parte moa ho voglia di vincere dei titoli. Con la Lazio? Con la Lazio o con altre squadre»

fonte: corrieredellosport

3 commenti:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Allora Reja rimane? Mah...
Comunque Hernanes è stato davvero un grande acquisto e se consideriamo che è stato il suo primo anno in Italia la prossima stagione il suo rendimento non potrà che migliorare...
Lichtsteiner è un buon terzino ma se arrivasse un'offerta vantaggiosa io lo lascerei partire...ciao!

yashal ha detto...

Sono d'accordo sul Licht! Per il resto ancora non si sa molto. Reja e Hernanes sono stati importanti x la squadra ma alla fine non ci hanno portato in Europa. Non piangerei se partissero per altri lidi. saluti laziali

p.s. fin quando ci sarà Lotito chiunque verrà sarà un mezzo acquisto.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Bè dai yashal non credo sia colpa di Hernanes se non approderete alla Champions, secondo me la sua cessione, a meno di offerte irrinunciabili, è assolutamente da evitare se si vuole costruire una Lazio in grado di far bene anche l'anno prossimo...ciao!