06 apr 2011

Tra polemiche e volata Champions...

E' iniziata una settimana importantissima. Domenica c'è la sfida contro il Parma del nuovo tecnico Colomba e dopo la sconfitta del S. Paolo, alla Lazio, servono assolutamente i tre punti per continuare ad inseguire la Champions League. Un traguardo che va al di là del risultato prettamente spotivo. Infatti, considerando che la S. S. Lazio è una società quotata in borsa, non riuscire a centrare il quarto posto provocherebbe una perdita di circa 20 milioni di euro sul bilanco del club. Sono soldi fondamentali per permettere a Lotito, in estate, di investire sul mercato e dare più qualità alla rosa, di base già buona. Il campionato - comunque vada a finire - è stato di ottimo livello. Ad Agosto nessuno si sarebbe aspettato di vedere i bincocelesti in lotta per l'Europa che conta a due mesi dal termine. Peccato per alcuni punti lasciati ingenuamente (contro Cesena, Lecce o Catania) e immeritatamente (derby d'andata e Napoli al S.Paolo) per strada. Chissà, con un pò di furbizia in più, soprattutto nelle partite sopra citate, a quest'ora, la Lazio sarebbe potuta essere anche in corsa per il titolo, al pari di Napoli e Milan.
Lotito, nella giornata di ieri, si è pesantemente lamentato contro gli arbitraggi di questa stagione. Denunciando il fatto che il suo club, a differenza di molte squadre, ha avuto solo 2 rigori a favore (contro il Bologna all'andata e contro la Fiorentina al ritorno). Un caso singolare, soprattutto se confrontato con Napoli (7 rigori a favore) ed altri team. Lotito si è anche messo al lavoro per presentare un progetto di moviola in campo, secondo lui - e come dargli torto, in questo caso - non è giusto che società che investono milioni di euro, quotate in borsa, possano essere condizionate dalle decisioni di un singolo uomo come l'arbitro o il guardalinee. E' vero che sbagliare è umano, ma è proprio questo il problema. Perchè nel calcio girano tanti soldi e dovrebbe sempre vincere chi merita e non chi - per una svista - subisce un rigore inesistente ed una espulsione.
I vertici federali si sono schierati dalla sua parte, e come spesso succede in Italia, quando un presidente si lamenta, la FIGC, la domenica dopo, per calmargli l'animo, gli regala un rigore o un gol irregolare. Questa è l'Italia, un "paesello" goveranto da raccomandati ignoranti, gente senza scupoli morali, interessata solo al guadagno e alla vittoria a tutti i costi. Questo è il modo di fare calcio nel nostro "bel paese", non importa il gioco, i progetti, lo spettacolo, ma solo vincere. Che poi lo si faccia rubando, ingiustamente, con catenaccio e contropiede, poco conta. Anzi...
Bisognava vedere il "simpatico" De Laurentis nel post partita di domenica, il viso felice e rilassato. Invece di chiedersi come sia arrivata quella vittoria...
Comunque il Napoli è un capitolo chiuso. Domenica c'è il Parma, affamato di punti e con Franco Colomba in panchina. Reja potrà contare sui ritorni di Ledesma e Radu, anche se il centrocampo visto al S. Paolo non è stato niente male. Ma comunque sia è ancora presto per parlare di formazione.
Si riparte, in una settimana dove l'Udinese ospiterà la Roma, il Napoli andrà a Bologna senza Cavani, l'Inter dovrà riprendersi dalla batosta europea e il Milan volerà a Firenze contro una delle squadre più in forma del momento. Apparentemente ognuna di queste squadre può perdere punti, e la Lazio ne deve approfittare. Perchè sarebbe un delitto, dopo un'annata di questo livello, rimanere fuori dai primi 4 posti. Con tutto il rispetto per le altre.

2 commenti:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Non volermene yashal, nulla contro la tua Lazio, ma quando sento parlare di ingiustizie un personaggio come Lotito sobbalzo: proprio lui, che ha approfittato di una VERGOGNOSA legge fatta apposta per lui per spalmare i debiti IN 23 ANNI! mi parla di ingiustizie? Che rabbia, che vergogna! Quasi lo stesso discorso potrei fare per la Roma...che schifo!
Tornando al tuo post, è incredibile come nel terzo millennio nel calcio non siano ancora approdate le tecnologie per permettere di evitare al minimo le sviste arbitrali...dici bene la Lazio deve crederci perchè il quarto posto è ancora possibile...ciao!

MauriLaZanzara ha detto...

Palloni da calcio e calcetto.
Trovi grandi promozioni ed offerte su http://www.zanzarastore.it
i kit calcio per la tua squadra
inoltre maglie calcio e completi per tutti gli sport.