01 feb 2011

Contro il Milan per sfatare il tabù S. Siro


22 anni. Tanto è passato dall'ultima vittoria a S. Siro contro il Milan. Se dovessimo basarci su questi numeri la sfida di stasera contro Zlatan e compagni sarebbe già segnata. Esito scontato. Missione impossibile.
Ma si sa, i numeri sono lì per essere smentiti. I record non durano in eterno e primo o poi debbono essere stroncati.
Senza Zarate, Floccari, Rocchi, Edy Reja si affida alla strana coppia Sculli - Kozak per sfatare il tabù Milan.
E' campionato. Anticipo della 23esima giornata. Big match al vertice della serie A.
Dopo la sbornia di mercato - la festa alla quale pare abbiano partecipato tutti tranne la Lazio - si riparte dal calcio giocato. Non è una partita decisiva, ma poco ci manca. Nel senso che un risultato utile contro la capolista - con una formazione d'emergenza - potrebbe ridare alla squadra nuova consapevolezza nei propri mezzi. Entusiasmo e tranquillità mentale. Anche perchè - subito dopo - almeno sulla carta il calendario appare  in discesa.
Sarà un match duro, difficilissimo. Perchè il Milan sta bene. E' una squadra solida e là davanti ha giocatori che dal nulla possono creare una giocata vincente. Servirà tanto cuore e anche un pò di fortuna.
Reja ha detto che l'intenzione è quella di andare a S. Siro con una mentalità offensiva: "Se ti difendi contro di loro perdi sicuro". Ha sottolineato ieri in conferenza stampa. Vero. Solo in parte, però. Perchè non è facile comandare il gioco contro una grande squadra come il Milan. Nota positiva: le nuemrose assenze che i rossoneri avranno a centrocampo. Privi di Seedorf, Ambrosini, Boateng, Pirlo, Gattuso, Van Bommel, Allegri sarà costretto a schierare davanti alla difesa Thiago Silva e ai suoi lati Emanuelson e Flamini. Robinho - Ibra - Pato sarà il trio offensivo.
Nella Lazio l'unico dubbio è quello tra Mauri e Gonzalez. Reja solo nel pomeriggio deciderà di schierare tra i due.
22 anni, dicevamo. E' giunto il momento di spezzare questa maledizione. Anche perchè la vittoria fuori casa manca dal 31 ottobre scorso: Palermo - Lazio 0 - 1. Gol di Dias, che stasera sarà regolarmente in campo al centro della difesa fisso quasi a uomo su Ibrahimovic. L'uomo più pericoloso dei rossoneri. Se si riuscisse a fermare lui, si sarebbe già a metà dell'opera.

Probabili formazioni: 

Milan (4 - 3 - 1 - 2): Abbiati - Bonera, Sokratis, Yepes, Antonini - Thiago Silva, Emanuelson, Flamini - Robinho, Pato, Ibrahimovic. A disposizione: Roma, Legrottaglie, Jankulovski, Oddo, Merkel, Cassano, Oduamadi. Allenatore: Allegri

Lazio (4 - 2 - 3 - 1):  Muslera - Lichtsteiner, Dias, Biava, Radu - Ledesma, Brocchi - Sculli, Hernanes, Mauri - Kozak. A disposizione: Berni, Stendardo, Scaloni, Matuzalem, Gonzalez, Foggia, Bresciano. Allenatore: Reja


 

6 commenti:

Vincenzo ha detto...

Forza Lazio, battete quei zozzoneri!!!!

Ciao yashal!

yashal ha detto...

Speriamo bene ma dubito. ciaooo

CapitanHook ha detto...

Salve complimenti per il sito vorrei chiedervi uno scambio link con il mio:

http://calcioonlinestreaming.blogspot.com/

ps: è possibile vedere anche la Lazio stasera ;)

Entius ha detto...

Semplicemente... FORZA LAZIO!!!!!!!!!!!!

4EverInter ha detto...

É andata bene...1 punto portato a casa ....ma che arbitraggio !

CapitanHook ha detto...

Grazie ti ho inserito anch'io ciao ciao:

http://calcioonlinestreaming.blogspot.com/