31 gen 2011

Fine delle trattative. Arriva solo Ojiakor...chi? mah!

Esce sconfitto il duo Igli Tare/Armando Calveri dall'AtaHotelExecutive di Milano, sede delle trattative di mercato. Il club biancoceleste torna a Roma con due sole certezze: Cavanda in prestito al Torino e l'acquisto a titolo definitivo del giocatore Chukwuemeka Ojiakor, classe 1990, dall'U.S.Triestina. Poca cosa.
La società ha lavorato per trovare una soluzione e portare subito Reto Ziegler alla Lazio ma Reja dovrà aspettare l'esterno svizzero, in scadenza di contratto a giugno. La Sampdoria rischia di perderlo a parametro zero, eppure tiene duro. Il ds Tosi e il presidente Garrone vogliono solo monetizzare la cessione oppure convincerlo a rinnova­re il contratto, ipotesi remota. La Lazio, peraltro, ha già otte­nuto il gradimento da parte del giocatore, che ha detto no al Milan per raggiungere Li­chtsteiner e Reja a Formello. Intanto l'ariete Libor Kozak resta a Roma. Lotito e Tare hanno bloccato il giocatore, reduce da una doppietta, richiesto dal Bo­logna. Un obiettivo potrebbe diven­tare Andrea Caracciolo, ma il Brescia chiede Foggia in cam­bio, ormai se ne parla a giugno. Pasquale Foggia che ha visto sfumare in poche ore la possibilità di approdare al Napoli. Lo scambio con Blasi non si è fatto. Intanto è stato risolto il contratto con il centrocam­pista argentino Lucas Correa, passato al Vare­se, la Lazio sta lavorando anche per definire il divorzio da Mourad Meghni. Il fantasista fran­co- algerino è fermo da un anno, si è infortuna­to durante la Coppa d’Africa, ha tentato di re­cuperare per il Mondiale in Sudafrica, a giu­gno è stato operato al ginocchio, sta continuan­do a curarsi in Francia. Lunedì prossimo Me­ghni e i suoi procuratori dovrebbero presen­tarsi a Formello per parlare con la Lazio. E’ sotto contratto sino al 2012.

1 commento:

alfredo ha detto...

cara Yashal...tu te chiedi e chi è sto oijakor? e io te risponno...saRà un sengelaese come tanti n'avemo vistio e ne vedemo tra ostia e fregene ehehehe
A parte gli scherzi...l'operazione di cavanda al torino è ottima...non mi sembra che avrebbe avuto più spazio dopo la aprtita con la juve quindi è meglio farlo crescere in B e con una piazza bollente come Torino...Per quanto riguarda le trattative fallite da blasi a ziegler c'è una lettura inequivocabile: NON C'AVEMO NA BRECCOLA!! e quindi si tenta di fare le nozze con i fichi secchi che spesso non riecono...e quindi bene che sia arrivato sculli sarà un ottimo rinforzo vedrai...e per il resto in giro c'era poco e molto caro...MATRI all juve per 17 milioni me pare una cosa sproporzionata ad ogni modo loro sono finanziati dalla fiat l'Inter dalla saras, il milan da mediaset la roma da unicredit e quindi è facile comprare in due ore due giocatori di altissima fascia. NOI poveri e mediocri dobbiamo fare trattative di 4 mesi per poi spendere 13 milioni per hernannes e soprattutto dobbiamo vendere. Questa è la verità la triste verità...relegati alla mediocrità ma non solo da lotito...i tifosi primi fra tutti sono fdiventati più che mediocri...siamo terzi e dovremmo essere in 50mila ogni domenica allo stadio...e invece lasciamo la squadra da sola...è facile parlare dalle radio...dai telefoni...sui blog ecc ecc...io vorrei uno stadio pieno e non saremmo più così mediocri!