29 nov 2010

Pessima Lazio! un altro pareggio


Lazio 1 Catania 1
La Lazio non è certo la squadra solida e cinica delle prime dieci partite di campionato. Questo lo ha dimostrato nella precedente sfida contro il Parma e confermato  contro un Catania tutto chiuso in difesa, venuto a Roma per un pareggio, per giunta ottenuto. Partita davvero brutta sia il primo che il secondo tempo. Le aquile non sanno più vincere e sprecano una ghiotta occasione per distaccare le squadre alle spalle.  La Lazio vuole la vittoria e comanda da subito il gioco andando vicina al vantaggio al 15' con Hernanes: cross di Ledesma da sinistra, il brasiliano stoppa di petto e tenta il tocco mancino sull'uscita di Andujar che esce di poco. Al 18' è il portiere dei siciliani a salvare su Floccari, mentre due minuti dopo viene annullato, giustamente, per fuorigioco, un gol di Biava. Giocano i biancocelesti contro una squadra tutta schiacciata nella propria difesa ma questo non basta per passare in vantaggio anzi... sulla prima vera occasione per i siciliani si va in svantaggio: Corner di Llama da sinistra, il difensore sovrasta il suo diretto avversario Biava e schiaccia di testa nell'angolino basso: imparabile per Muslera. Per fortuna ci pensa Hernanes un minuto dopo ad aggiustare il risultato: nessuno esce sul brasiliano che fa 25 metri palla al piede e dal limite dell'area fa partire un destro violentissimo. 1-1 tutti negli spogliatoi. Dovrebbe uscire una nuova e rinvigorita Lazio nella ripresa ed invece sembrano più stanchi del solito. Il migliore in campo è decisamente Mauro Zarate che lotta su ogni pallone, e sfiora un gol che sarebbe passato ala storia: dribbling secco su tre difensori e pallonetto morbido che Andujar tocca quel tanto da mandare in alto sulla traversa. Male Mauri e Floccari. Il match prosegue con la Lazio all'attacco e Catania con 10 uomini dietro la linea del pallone. Al 31' è ancora Zarate con un tiro a giro a sfiorare la rete del vantaggio. I biancocelesti chiudono in attacco e nel minuti finali ci provano ancora con Foggia ed Hernanes senza riuscire a battere Andujar. Al 5' minuto di recupero Hernanes chiede un calcio di rigore netto ma l'arbitro punisce anche questa volta la squadra di mister Reja. Adesso Inter senza molte speranze.

3 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ciao yashal avete perso l'occasione per avvicinarvi al milan, ma credo che l'attuale posizione in campionato non possa certo farvi schifo XD.

Venerdì sarà Lazio - Inter, una sfida tra amici che vogliamo assolutamente vincere.

Un abbraccio, Vincenzo.

marco99 ha detto...

Peccato per il pareggio.
era un ottima occasione per accorciare.
Nel campionato italiano bisogna essere delle iene, degli avvoltoi e piombare sull'avversario appena se na ha la possibiltà.
Spero che il vostro tecnico lavori anche sull'aspetto psicologico.

ciaooo

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Mannaggia yashal come mi sei caduta in depressione, su col morale!:-)
La classifica resta ottima, e poi il Catania è una squadra scorbutica, devi avere la fortuna di sbloccare il risulato per primo altrimenti si fa dura, anche il Milan con gli etnei non andò più in là dell' 1-1 casalingo...ciao!