3 ott 2010

"Lazio grande Lazio nata pe dominà"


Lazio 1 Brescia 0. 
Siamo in vetta, siamo a quota 13, ma soprattutto siamo forti. Un Olimpico in festa accoglie una Lazio da sogno. Domenica scorsa ha spiccato il volo e non sembra voler planare. Si presenta con un ottimo gioco il  Brescia, la squadra di Iachini è organizzata bene in campo tanto da preoccupare più volte la difesa laziale. Nel primo quarto d'ora gli undici di Reja sembrano voler controllare il match facendo molto possesso e regalando un paio di occasioni alle rondinelle, partita cmq molto equilibrata. Soprattutto il primo tempo di gioco. Le occasioni più salienti al 27′ palla gol per il Brescia: assist di Diamanti per Eder che sfiora per un soffio il destro vincente. Tra i migliori in campo da segnalare l’albanese Hetemal. Rispondono i biancocelesti al 35′ con un vero e proprio miracolo dell'ex Sereni che su bomba di Mauro Zarate, su calcio di punizione, vola in area per respingerla fuori. Adesso è più Lazio che Brescia, spinge Mauri sulla fascia e Hernanes per vie centrali. Una coppia meravigliosa su cui nessuno avrebbe scommesso ad inizio campionato forse neanche i più esperti giocatori di fantacalcio. Torniamo al match dove al 45′ è il migliore in campo Stefano Mauri ad essere servito dal "Profeta" Hernanes in area di rigore, Mauri non sbaglia e con un diagonale di sinistro batte Sereni. Goool! Lazio 1 Brescia 0. Lazio capolista. Adesso si che può sognare. Si torna dagli spogliatoi con un solo obiettivo: non concedere occasioni agli avversari, giocare un calcio tranquillo e soprattutto un fare possesso palla. Questo Reja avrà detto ai suoi ragazzi perchè così si presentano nella ripresa. Il gol nel recupero del primo tempo ha confuso i biancoblu del Brescia che non riescono  a fare gioco di squadra. La prima vera occasione nel secondo tempo è proprio dei lombardi ma Muslera respinge con il piede il grande tiro di Zambelli. Al quarto d'ora Eddy sostituisce Hernanes con Bresciano. Mark Bresciano che ritrova la sua posizione, quella di trequartista così come aveva giocato per molto tempo nel Palermo. Nando Muslera è sicuramente in giornata perchè pochi minuti dopo la prima parata su Zambelli, compie il miracolo su Eder, che calcia di potenza da distanza ravvicinata. Tiro respinto. Poi esce Zarate ed entra Rocchi tra gli applausi della Nord per l'uno e per l'altro. Alla mezz'ora di gioco il Brescia si ritrova in dieci per doppia ammonizione di Diamanti, va segnalato che l'arbitro aveva graziato il giocatore lombardo già nell'azione precedente. Nonostante l'uomo in meno la squadra di Iachini non si rassegna e quando può attacca cercando il pareggio, ma la Lazio è concentrata, vuole i tre punti casalinghi per restare sola in vetta in attesa del big match tra Juve e Inter. Così l'arbitro fischia e i biancocelesti possono fare festa. Olimpia non era in volo ma alla Lazio comunque ha portato fortuna. La mascotte ,oggi assente, tornerà nella prossima partita che la squadra disputerà in casa. Le prime impressioni dopo la vittoria sono ovviamente positive. E' una Lazio bella da vedere ma soprattutto concreta. Segna e gestisce bene il vantaggio. Subisce poche reti e gioca un calcio di qualità e grande d'intesa tra i calciatori. Un formidabile Reja ha lavorato molto bene nel post-campionato ed ora ne raccoglie i frutti.  Restiamo certamente con i piedi per terra perchè la stagione è lunga e faticosa, non siamo i favoriti e non siamo considerati tra le big ma vogliamo comunque godere di questo favoloso avvio di campionato. Adesso c'è il temibile Bari di Ventura, ma la  S.S. Lazio 1900 è pronta ad ogni sfida per continuare a volare insieme al suo popolo.

9 commenti:

4EverInter ha detto...

Come sono lontane le polemiche di qualche mese fa.....forza Lazio continua cosí !

yashal ha detto...

LOntane? non saprei. La Lazio gioca bene, certo, ma i tifosi non dimenticano la scadente gestione di Lotito nonostante il buon momento... non diventeremo mai una big con lui in società. ciao

LeNny ha detto...

Grandi. Sono felice per voi e speriamo di raggiungervi in testa alla classifica stasera. :)

Un saluto.

LeNny.

:)

marco99 ha detto...

eheheh te lo dicevo che vi davamo una mano stasera :)
siete solitariiii

Francesco ha detto...

Bella e spettacolare. Primato meritato. Bravi... Reja mi sta stupendo, ha messo in campo una squadra equilibrata e solida. In avanti mauri ed hernanes stanno fecendo la differenza, zarate ancora deve essere recuperato, questa squadra può battere chiunque, per restare lassù ora ci vorrà una grande forza mentale, cosa non da poco, ma Reja è esperto e penso che al primo calo di concentrazione si farà sentire, la champions è un obiettivo possibilissimo, e anche qualcosa di più...si sa, i campionati dopo i mondiali portano sempre a qualche sorpresa...

Antonio ha detto...

Bella Lazio, che magari non durerà fino a maggio lassù ma che per adesso sta facendo cose egregie.

Hernanes è un campione, per adesso è il colpo dell'anno. Beati voi che ve lo godete ;)

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Come l'aquila era assente? Hanno fatto vedere il filmato che planava sullo stemma...
Che bel gol che ha fatto Mauri, sembra un altro giocatore rispetto alla passata stagione, se poi pure Muslera si mette a fare parate simili prevedo grandi cose per questa Lazio...
P.S: Hetemj è finlandese:-)

yashal ha detto...

Il filmato di Olimpia (aquila) era del match contro il milan...un saluto

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Non credo yashal, c'è anche la foto sulla Gazzetta di oggi, Olimpia era proprio allo stadio:-)...ciao!