29 ott 2010

"Il calcio non è una scienza esatta". Palermo vs Lazio; probabili formazioni.


Se il calcio fosse una scienza esatta si potrebbe affermare, con una certa sicurezza, che la Lazio lotterà per lo scudetto fino alla fine della stagione, visti gli ottimi risultati ottenuti fin ora e il primo posto della classifica conquistato ormai da qualche settimana.
Ma il calcio non è una scienza esatta, anzi. Quello che hai fatto in passato non esiste, vedi l'Inter oggi terza in classifica già criticata dai suoi tifosi per le scelte di Benitez. E ieri plurititolata.
Bene, la sfida di domenica contro il Palermo, è una di quelle partite che mettono alla prova i nervi. I punti accumulati fino ad ora, le prime pagine di giornale, i complimenti, le giocate spettacolari verranno accantonate. Si ricomincia da zero. A Palermo la Lazio delle meraviglie di Edy Reja cercherà di mantenere la gloria di questo inizio stagione.
Il Barbera non è un campo facile. Il Palermo del grande ex Delio Rossi è formazione difficile da affrontare, che fa della tecnica e della fantasia le sue armi migliori. Tornare a Roma con un risultato positivo sarebbe un chiaro segnale di forza soprattutto morale, in vista del derby. 
Ma Palermo - Lazio è anche la sfida tra due presidenti che non si sopportano proprio. Lotito e Zamparini. "Odio" nato quest'estate quando Zamparini cercò, all'ultimo minuto, di soffiare Hernanes alla Lazio. Manovra considerata scorretta dal club biancoceleste. E per questo motivo in settimana, il patron rosanero ha infiammato con dichiarazioni spropositate, il match di domenica: “Per me i biancocelesti sono una candidata allo scudetto, ma il Palermo non è inferiore, anzi in certe occasioni è anche più brillante. Non ho alcun rimpianto per Hernanes, abbiamo un giocatore con caratteristiche simili come Pastore e abbiamo scoperto Ilicic, di cui siamo molto soddisfatti”.
 C'è dell'altro infatti il Signor Zamaprini ha anche detto, nel suo monologo con la stampa, che la Lazio si trova in testa alla classifica "per culo" e che a Palermo vincerano sicuramente loro. Non male per infiammare la piazza, ma anche per caricare, più che i suoi uomini, gli stessi giocatori della Lazio. Non si è fatta attendere la risposta di Edy Reja che con ironia ha commentato:"Zamparini dice che domenica la Lazio perderà? Ha perfettamente ragione. Lui è un intenditore di calcio che sa valutare bene gli organici delle rispettive squadre, quindi… Poi, ho rispetto per lui che è un mio corregionale e negli anni ho anche rischiato di far parte delle sue squadre, penso al Venezia. Zamparini ha anche detto che la nostra difesa è più brava di quella del Palermo? Se lo dice lui…”
Insomma Palermo - Lazio è già iniziata da un paio di giorni. Quello che conterà domenica, al di là di qualsiasi futile parola, si sa, sarà il risultato. 
Perchè il calcio non è una scienza esatta e quando vinci e sei in testa al campionato attiri verso di te le invidie degli altri ed allora devi sempre dimostrare che quel primato e qui successi non sono frutti del caso. E' troppo semplice, infatti, parlare così...

3 commenti:

alfredo ha detto...

Tranquilli se vince pure ai piedi del monte pellegrino!

alfredo ha detto...

CHE T'AVEVO DETTOOOOOOOOOOOOOOOOOO come ce pijo quest'annooooooooooo da YASHAL BELLA DE ALFREDO TUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ahahahahahahahahahahahahha

yashal ha detto...

ahahahah...grande Alfred!!!