01 set 2010

Sampdoria vs Lazio: male la prima.

Inizia in salita la stagione 2010-11 del club biancoceleste. La prima di campionato ha mostrato buone qualità ma scarsa inventiva. Edy Reja schiera un 3-5-2 di livello. Al centro il neo acquisto Hernanes (già in gol nell'amichevole contro il Deportivo) ha dimostrato delle qualità tecniche che da tempo mancavano a Roma. Unico vero acquisto di Lotito, Hernanes è entrato subito nel vivo del gioco, producendo assist e dribbling da fuori classe. Purtroppo non sempre la squadra che merita porta a casa il risultato. La Samp ha giocato un primo tempo nella propria metà campo per poi approfittare nella ripresa della stanchezza di alcuni giocatori avversari. Primo fra tutti Del Nero: ha corso per tutta la prima parte di gara senza fermarsi mai facendo da sponda tra i cross di Hernanes e Ledesma fino alle conclusioni di Maurito Zarate (ancora fuori forma). Partita decisa dunque dagli eposodi:infortunio per Del Nero importante appoggio nelle ripartenze della premiata ditta Hernanes-Zarate; quindi, due minuti più tardi, Licht! commette un ingenuo fallo su Dessena, l'arbitro non ha dubbi (io qualcuno sì) decretand il rigore per i blucerchiati.  Il solito Cassano insacca il portierino delle meraviglie. Colpevole però nella seconda rete.
Il match cambia completamente direzione: la Lazio è affaticata mentre la Sampdoria acquista l'energie post gol. Il k.o. è inevitabile: su corner di Cassano, Muslera esce malamente regalando la palla a Guberti che, con un bellissimo palonetto, chiudei conti. La Lazio tenta invano un affondo nel finale ma senza risultati. Così una Sampdoria, cinica e fortunata porta a casa i primi tre punti della stagione. Reja dovrà lavorare ancora molto per raggiungere gli obiettivi prefissi.
pagelle
Sampdoria (4-3-1-2): Curci 7, Zauri 6, Gastaldello 6, Lucchini 6, Ziegler 5,5, Semioli 6 (45’ st Mannini), Palombo 5, Dessena 6,5, Guberti 7 (29’ st Koman sv), Cassano 6,5, Pazzini 6 (1 Da Costa, 9 Pozzi, 19 Cacciatore, 26 Volta, 89 Marilungo). All.: Di Carlo 6
Lazio (4-3-2-1): Muslera 5,5, Lichtsteiner 6,5 (29’ st Rocchi sv), Dias 5,5, Biava 6, Radu 5,5, Matuzalem 6, Ledesma 6, Del Nero 6,5 (12’ st Cavanda 6), Hernanes 6, Zarate 6 (24’ st Foggia sv), Floccari 5 (12 Berni, 6 Mauri, 13 Stendardo, 32 Brocchi). All.: Reja 5,5
Arbitro: Romeo di Verona 6
 

4 commenti:

marco99 ha detto...

brutto inizio per entrambi! ciao

Vincenzo ha detto...

Non ho potuto seguire le partite, però da come l'hai raccontata vi è andata male.

In bocca al lupo per le prossime partite!

PS: Hernanes che colpo!

Ciao.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Ciao yashal bentornata:-)
Concordo con te col fatto che siamo stati cinici nello sfruttare le vostre ingenuità e i vostri errori, non invece sul fatto che siamo stati fortunati, non credo che ci sia stato lo zampino della buonasorte nel nostro successo, il rigore a mio parere è indiscutibile!
Comunque la tua Lazio non mi è affatto dispiaciuta, credo che quest'anno potrete disputare una stagione in linea con le attese della tifoseria biancoceleste...ciao!

yashal ha detto...

Bentrovati!!!