07 set 2010

La giovane Lazio c'è!!!

Allo Stadio Comunale di Santa Marinella ha trionfato il team biancoceleste capitanato da mister Bollini. Il torneo Tirreno e Sport, giunto alla seconda edizione è stato aggiudicato dalla S.S. Lazio primavera che ha battutto per 1 a 0 i cugini giallorossi. Una buona notizia che fa ben spererare per il futuro della squadra senior. Le giovani aquile sono giunte alla finale dopo tre vittorie e una sconfitta. 2-0 alla Fiorentina, la sconfitta per 0-1 con la Dinamo Bucarest, il 2-0 alla Sampdoria e, infine, l’1-0 al Napoli. Il match: Al 3′ buon sinistro di Ciciretti fuori di un niente. Al 16′ destro da fuori di Florenzi, Berardi lascia scorrere sul fondo. Pochi minuti dopo al 28′ si complica tutto per gli uomini di Alberto De Rossi. Antei entra duro sul solito Ceccarelli e secondo giallo inevitabile. Nella ripresa nonostante l’inferiorità numerica è la Roma che si rende più pericolsa. Al 7′ è Caprari che sfiora il gol con una botta sul primo palo, dopo una bella triangolazione con Florenzi. Al 13′ Ceccarelli ci prova su punizione, il suo sinistro finisce fuori di poco. Provano a prendere fiducia i biancocelesti che si fanno vedere in avanti con Adeleke prima e con Ceccarelli poi, senza grande precisione. Al 17′ Carboni entra in ritardo su Ceccarelli lanciato in area e calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Ceccarelli non sbaglia e porta i suoi in vantaggio. Con orgoglio prova la Roma a genttarsi in avanti, al 24′ è l’ottimo Viviani a provarci da fuori con un destro centrale che non crea problemi a Berardi. Al 27′ De Rossi viene allontanato dal direttore di gara in seguito alle proteste per un rigore non concesso su Dieme. Continua il pressing giallorosso alla disperata, Barba al 28′ colpisce da solo di testa in area, ma manda il pallone a lato. Al 32′ Leonardi viene servito bene in area da Caprari,ma la punta manda alle stelle solo davanti al portiere. Al 43′ s.t. ancora Leonardi prova la conclusione da fuori, tiro deviato e fallo di Cavanda su Dieme lanciato a rete. Rosso per il difensore biancoceleste e penalty per i giallorossi. Dal dischetto va Florenzi, tiro forte, ma intercettato ottimamente dall’estremo difensore Berardi. Sprecata la chance di andare ai supplementari, non c’è spazio per ulteriori occasioni. I ragazzi di Bollini superano per 1-0 i cugini giallorossi e si aggiudicano la seconda edizione del torneo Tirreno e Sport.

formazioni:
ROMA (4-2-3-1): Pigliacelli, Mladen (Dal 25′ p.t. Caratelli), Antei, Carboni, Frascatore, Florenzi, Viviani, Caprari, Ciciretti (Dal 29′ p.t Barba), Piscitella (Dal 21′ s.t. Leonardi), Dieme
LAZIO (4-3-3): Berardi, Cavanda, Ugolini, Crescenzi, Pantano, Capua (Dal 1′ s.t Cinque), Zampa, Adeleke (Dal 38′ s.t. Lanni), Barreto, Pala, Ceccarelli (Dal 24′ s.t. Monteforte)

2 commenti:

a'nigolè ha detto...

che grande Lazietta..questo ceccarelli sta maturando in fretta direi che tra un paio di anni potrebbe essere il nostro jolly..mi sono piaciuti molto anche barreto e cavanda..dai che quest'anno lo vianciamo noi il campionato privamera!!complimenti yashal dei bei post..

Vincenzo ha detto...

Un prodotto del vostro vivaio che mi piace tanto è De Silvestri, peccato che Lotirchio lo abbia fatto scappare a gambe levate.

Complimenti per la vittoria, Ciao!