19 set 2010

Fiorentina battuta, l'aquila porta bene.

Fiorentina 1 Lazio 2
Un weekend sensazionale peri tifosi biancocelesti. La Lazio batte la Fiorentina 2 a 1 portandosi nella zona alta della classifica. Edy Reja indovina la formazione anti-viola e Mihajlovic non può che capitolare. Avrà portato bene l'aquila giunta a Roma per accompagnare la stagione dei laziali. Giunta nella giornata di ieri direttamente da Lisbona, sarà presentata domenica sera nel posticipo contro il Milan. C'è fermento tra i tifosi che hanno preso bene l'iniziativa ed ora sono in attesa dell'ufficializzazione dal sito della s.s. Lazio 1900. E' stato il centrocampista Ledesma a ricordare l'arrivo del portafortuna nell'esultanza del primo gol al Franchi di Firenze. Torniamo a ieri. Fischio d'inizio: la Lazio si dispone tatticamente su una sorta di 4-2-3-1 con Bresciano che gioca più avanzato sulla linea di Mauri ed Hernanes. E' la Fiorentina di Gialrdino e Liajic però ad iniziare meglio. Due tocchi, tiro e l'area di rigore romana è seriamente in difficoltà. E' proprio il nuovo, piccolo, talento viola a preoccupare maggiormente la difesa della Lazio.  E' veloce nei dribbling e si fa trovare pronto quando Vargas "chiama"! Dias e Biava gli stanno dietro ma con molta difficoltà. Dopo soli sette minuti di gioco, l'ex Mihajlovic manda la panchina a fare riscaldamento, mentre Reja si sgola per svegliare i suoi. E' Mauri anche questo weekend a trascinare la squadra. E' preciso nei cross, suggerisce la tattica di gioco e incita quando è necessario.  Intanto il talento brasiliano non perde un occasione per andare al tiro ma Frey si fa trovare pronto.  Al 19' arriva "inaspettato" l'errore arbitrale che concede il calcio di rigore ai viola. Liajicic non sbaglia. 1-0. Da questo momento è solo Lazio. Ci prova Hernanes da fuori area, rasoterra bloccato da Frey. Insistono i biancocelesti e i viola sono in affanno.  Proprio l'ex laziale De Silvestri salva il pari sulla linea dopo un gran pallonetto di Stefano Mauri (il migliore del match). Ancora occasione per la Lazio nell'area avversaria: Gamberini salva su Hernanes, poi Rocchi spara alto. Con una Lazio così era inevitabile il crollo viola. Al 30' finalmente le aquile trovano il pareggio: meraviglioso il salvataggio di Mauri su una palla destinata al calcio d'angolo, ci crede, l'agguanta e crossa di precisione sul piede di Ledesma che non sbaglia. 1-1. Lazio da sogno. E' la prima volta che ad uno svantaggio la squadra di Reja reagisce con tanta grinta. Il tempo di annullare un gol in netto fuorigioco a Gialrdino e tutti a bere un thè caldo. Nella ripresa la Lazio inizia da dove aveva lasciato. Brocchi prende il posto di Bresciano, i ritmi calano ma i biancocelesti non si lasciano abbattere dal pubblico avversario. Con amarezza devo constatare che è proprio l'ex Lorenzo De Silvestri il migliore dei viola: dalla destra prova il cross per Gila che non ci arriva e la palla finisce sul fondo, un minuto dopo è sempre lui a trovare Cerci in area di rigore, Muslera blocca. Il centrocampo a quattro della Lazio inizia a farsi sentire, prima Matuzalem trova Mauri in area avversaria ma la palla finisce in out e poi lo stesso Mauri prova un colpo da fuori area, ma Frey è attento. Rocchi tra gli applausi lascia il posto a Kozac. Bella azione dalla sinistra del solito Stefano Mauri che mette in mezzo per Hernanes (voto 7). Sul tiro da distanza ravvicinata Frey compie il miracolo ma non può nulla sul tap-in a porta vuota di Kozac. Primo gol im maglia biancoceleste e lacrime per il calciatore. Questa è la Lazio di cuore e orgoglio che ci piace vedere. Fiorentina in bambola e biancocelesti sempre più sicuri. C'è spazio anche per la prima di Gonzalez, praticamente inesistente per i dieci minuti disputati. La partita termina con il risultato più giusto, 2 a 1 che lancia i biancocelesti verso la vetta. Adesso attendiamo il Milan di Ibra e Dinho senza alcun timore.

5 commenti:

Vincenzo ha detto...

Che grande inizio di campionato, continuate così!!!

Ciao.

4EverInter ha detto...

Ieri ho visto solo il primo tempo ...ma é bastato per capire che la lazio sarebbe uscita con i 3 punti.
Una sola squadra in campo e peccato l'ingenuita di ledesma...
Finalmente una buona Lazio sotto tutti gli aspetti !!!

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Che colpaccio!
Devo essere sincero, non mi aspettavo la vostra vittoria, ma già contro la Samp avevate fatto vedere delle buone cose, ora non resta che continuare su questa strada, visto che in giro corazzate non sembrano essercene potrebbe essere una stagione ricca di soddisfazioni...
P.S: yashal, non ti sembra ancora un pò presto per un thè caldo nell'intervallo? :-))
Ciao!

yashal ha detto...

ahahah. Grande Andrea! Effettivamente il thè caldo non ci stava meglio una granita al limone...!forse. ciao a tutti

marco99 ha detto...

che spettacolo vedervi battere i violetti.. hihi complimenti