15 lug 2010

I biancocelesti ad Auronzo di Cadore tra calciomercato e allenamenti.

Quarto giorno di allenamento per la Lazio ad Auronzo di Cadore. La prima sessione è iniziata alle ore 9.30, la squadra si è ritrovata nella palestra coperta, dove per i primi 40 minuti sono stati effettuati esercizi specifici. Poi, tutta la rosa si è trasferita sul campo principale e dopo una corsa leggera, già per la seconda volta in questo ritiro è stato effettuato un lavoro di resistenza con le cosiddette slitte, che sono state legate alla vita di ogni giocatore con una cima. Il peso complessivo era di 10kg (nei prossimi giorni dovrebbe aumentare) e a turno tutti dovevano eseguire scatti di 40 metri, l'esercizio è durato trenta minuti. La condizione fisica di tutta la squadra rispetto ai primi giorni è in netto miglioramento. La seduta si è conclusa con esercizi di stretching. Solo lavoro in palestra invece per Matuzalem, Diakitè e Foggia, ancora fermo ai box Sergio Floccari. Intanto resta congelata la trattativa per acquistare Kevin Boateng, pare che ci sia un'altra italiana interessata oltre al Genoa di Preziosi. Lotito non si arrende e punta diritto ancora su Hernanes. Più forte di prima. E per diversi motivi. A fari spenti e a furia di continue telefonate intercontinentali con il Brasile il massimo dirigente laziale non soltanto coltiva il suo desiderio, ma porta avanti da solo l’intera trattativa. Intanto il City preme su Kolarov, in arrivo 19 milioni per ottenere subito il cartellino del terzino laziale.

1 commento:

marco99 ha detto...

ormai ci siamo.. si ricomincia sperando in un annata per entrambi migliore :)