10 mar 2010

Stagione disastrosa e Olimpico affollato.

Che dire di questa stagione disastrosa? Tutto è inziato dalle scelte di Lotito di escludere dalla squadra Pandev e Ledesma, di cacciare Delio Rossi e prendere come allenatore Ballardini. La vittoria della supercoppa aveva illuso tutti, facendoo pensare che la squadra sarebbe stata competitiva anche con Baronio a centrocampo e Cruz in avanti, invece...la squadra si è dimostrata fragile, sia in difesa che a centrocampo, Cruz si è confermanto un giocatore a fine carriera, zarate, senza la guida di un allenatore come Rossi, con più esperienza e più capacità di Ballardini, ha perso la via, si è involuto. Ballardini con la squadra non ha mai avuto un rapporto diretto, spesso usava il suo vice per comunicare le scelte ai giocatori, la squadra ne ha sofferto ed è stata abbandonata a se stessa. Inoltre le presenze scomode di Pandev e Ledesma negli allenamenti hanno contribuito a creare un clima poco sereno e così non arrivando neanche i risultati la squadra si è smarrita e non ha avuto più la forza di riprendersi. Ora con Edy Reja qualcosa si sta muovendo, ma va detto che il tecnico di Gorizia ha preso in mano una situazione disastrosa, una squadra senza identità tattica, senza stimoli, sfinita dalle pressioni di una piazza come Roma. Per questo sarà fondamentale l'apporto del pubblico che, a cinque giorni dal match e in appena due giorni di vendita, sta rispondendo in massa alle "iniziative speciali" messe in atto dalla società per riempire lo stadio. Sono già stati staccati addirittura 5000 tagliandi. Domenica si preannuncia una vera bolgia.
Dunque, dopo la protesta inscenata contro la Fiorentina, i tifosi sono decisi a stringersi attorno al gruppo. Su Web e radio il coro è unanime: "Riempiamo l'Olimpico". Il popolo biancoceleste sta provando in tutti i modi a smuovere la squadra, prima disertando poi riempendo lo stadio. La situazione diventa sempre più soffocante e la sensazione è quella di una brutta retrocessione soprattutto dopo l'incontro di domenica dove tra espulsioni e tensioni sembra ormai vedere una squadra rassegnata e stanca.

8 commenti:

Vincenzo ha detto...

Bravi questa è la scelta migliore che voi potevate fare! Lasciate perdere Lotirchio per ora e pensate alla squadra che deve salvarsi a tutti i costi!

Uniti ce la farete!

Un saluto, Vincenzo.

marco99 ha detto...

Certo Lotito ha le sue colpe, Ballardini molte altre, ma è anche vero che la Lazio è stato sotto pressione con la storia Pandev/Ledesma oltre il lecito.
Nessuna squadra al mondo avrebbe reagito positivamente a quella brutta storia..

veleno61 ha detto...

Grazie Yashal.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

D'accordo con Vincenzo non è il momento di guerre intestine ma solo di cementarsi e di aiutare la squadra a centrare al più presto la salvezza, una volta ottenuta sarà poi giusto chiedere il conto ai responsabili di questa soffertissima stagione...ciao!

4EverInter ha detto...

Scusa le domande ma...cosa é cambiato dalla partita con la Fiorentina dove c'era la curva vuota ?..Adesso é proprio paura di finire in sere B ?

yashal ha detto...

Non è cambiato nulla. Appunto! Curva vuota,Lazio perdente,sit-in contro Lotito, Lazio perdente,manifestazioni in piazza,Lazio...perdente. La Nord sta provando di tutto per dare una scossa alla squadra, scossa che la pseudo-società non è in grado di dare. Al 90% andremo in B ma almeno NOI ci proviamo a lottare contro questo destino.

alfredo ha detto...

Esatto Yashal...La squadra forse andrà in B ma noi tifosi non retrocederemo mai...abbiamo fatto il nostro dovere e lo faremo sempre. Qui a Roma i giornalari scrivono cose poco azzeccate con quello che succede realmente. E così i giornalari di tutta Italia...non sanno minimaente raccontare cosa e cos'è il tifoso laziale quanto sia viscerale l'amore che prova per questa SQUADRA E per questo spesso critico quando non vede onorata la maglia, la storia e la tradizione. Ai calciatori e al Gestore non si chiedeva altro che avere una società e una squadra dignitosa che potesse farci sentire sempre orgogliosi e fieri della nostra fede. Invece è stato tutto smanetllato a colpi di piccone, squadra e tifosi separati ad arte da stampa meschina e decisioni della dirigenza di eliminare tutto quello che poteva ricondurre alla lazialità. E' stato come togliere l'anima ad un popolo affamato di fierezza! Ma nessuno ci togliera l'amore che abbiamo versi questi colori anche se dovessimo andare in B in C...Beh la dietro in trincea NOI ci saremo sempre come successe negli anni 80 quando eravamo in B ma l'olimpico era sempre stracolmo di 80mila persone. Tempi diversi? Forse...Ma noi ci saremo sempre..LOTITO, TARE e i Giornalari meschini e untori....NO! Avranno le ore contate!
DOMENICA SE VINCE! Ciao yashal ALF

Bianco Su Nero ha detto...

Occhio al bari.. se entrano in area BUTTATELI GIU'!
tanto sbagliano tutti i rigori :D