24 gen 2010

15 minuti di silenzio e tanta sfiducia. Lazio 1 Chievo 1.


" In fondo alla voragine, è dura... dura come non è stata mai" Così scrivono i Marlene Kuntz in un loro brano. Così mi sento di iniziare questo post. Amarezza e sfiducia ormai sono l'emozioni più evidenti del popolo laziale, popolo che resta fuori dallo stadio Olimpico per ben 15 minuti con la speranza di fare sentire bene la loro voce stando semplicemente in silenzio. Perchè, a volte, il silenzio fa più male che mille contestazioni a squarciagola. Lazio/Chievo termina nonostante una prestazione decente, 1-1. Biancocelesti in vantaggio al 17', cross di Cruz e Stendardo si è fatto trovare puntuale e solo all'appuntamento per la deviazione vincente. Qualche minuto dopo entrano in curva nord i tifosi laziali contestando società e allenatore. Zarate e Cruz creano poco e niente ma do fronte c'è soprattutto un Chievo passivo. Brutto il match ma brutta soprattutto la squadra biancoceleste che non avendo gioco di squadra, deve affidarsi a qualche conclusione di Kolarov e alle ripartenze di Zarate. "Bravo Ballardini!
Si riparte senza cambi. Diakité (migliore in campo) manca un' occasione per raddoppiare. Al 20' Chievo pericoloso con una punizione di Bentivoglio deviata fuori di poco dalla barriera. Poi una grande azione di Zarate che salta tre uomini, ma si perde in un bicchier d'acqua. Pareggia il Chievo alla mezz'ora ed è un gol simile a quello realizzato dalla Lazio: Pellissier, dimenticato dai difensori, sbuca da dietro e batte Muslera da due passi. Finisce 1-1 tra i fischi di un Olimpico ormai sfiduciato. La B è a soli due punti.

18 commenti:

marco99 ha detto...

purtroppo ho capito sulla mia pelle che qualsiasi tipo di contestazione è inutile quando chi sta al comando si mette la benda negli occhi e i tappi nelle orecchie.
Io vivo tutto questo sulla mia pelle da 4 anni ed è devastante.
Poi parlano di violenza dei tifosi?
Certi dirigenti e certe propietà con il loro atteggiamenti sono ancora più violenti.

Bianco Su Nero ha detto...

caro yashal, domenica prossima sarà bellissimo..
scontro al vertice tra incompetenti in tribuna e mandria di disperati in campo!

alfredo ha detto...

Serenamente...scivoliamo negli inferi con l'accordo di tecnico società(inesistente) e istituzioni pubbliche romane che quando si parla di LAZIO si tappano il naso...E' uno scempio che andrebbe fermato soprattutto per le stronzate che siamo costretti a sentire da un coglione come BALLARDINI...BASTA non siamo nel 1940..quando non c'era la televisione e il calcio ce lo dovevano raccontare ...a ballardini svejaaaaaaaaaaaa...

Credo che mi daranno il daspo..ieri dalla MONTE MARIO j'ho tirato tutto quello che c0'avevo tra le mani!

JUVE 90 ha detto...

Se può interessarvi vi riporto il parere del più grande conoscitore di calcio vivente: Luciano Moggi, sulla situazione della Lazio:
"Mi dispiace dover continuare a battere su questo tasto ma Lotito in questa stagione ha sbagliato tutto. Prendere Ballardini, che evidentemente aveva visto solo in tv, è stato un grandissimo errore così come la gestione dei casi Pandev e Ledesma. La Lazio è ormai pienamente immischiata nella lotta per non retrocedere. Se vuole uscirne fuori deve esonerare immediatamente Ballardini. Per la panchina della Lazio vedrei bene Andrea Agostinelli.

Conosce molto bene la piazza di Roma ed è un tecnico serio, motivato e preparato. Nel 2001 era uno dei candidati per rimpiazzare Ancelotti alla Juventus, ma poi si crearono le basi per un ritorno di Lippi ed il trasferimento sfumò, ma era già stato più volte da noi in sede a Torino per discutere del futuro insieme "

alfredo ha detto...

Caro Juve 90...il problema grande è che non esonererà mai il suo fedele cagnolino Ballardini...ce lo porteremo in B con tutta la sua incompetenza. E per qua nto riguarda agostinelli...è Laziale e i laziali alla corte del porco non arriveranmno mai...anzi li ha cacciati via tutti in primis FELICE PULICI...grande conoscitore di calcio, grande laziale e grande uomo di sport e di competenza legale! ONESTAMENTE non ci voleva lucianone moggi per dirci alcune evidenti verità che sono palesi a TUTTi. Ballardini non solo è scarso ma anche un uomo di cacca!
Tranquilli voi per domenica...entrereno già col le braghe calate!

yashal ha detto...

Aahah Binaco su Nero almeno domenica mi faccio due risate. Speriamo che Ferrara e Ballardini non si scambiano consigli...ciao a tutti

JUVE 90 ha detto...

Alfredo: potete stare tranquilli, finora a Torino siamo stati in grado di resuscitare anche i morti. Persino il Catania all'epoca morto. Su ballardini ne sapete sicuramente più voi, io penso che semplicemente non lo caccia per non pagare 2 ingaggi. Moggi (grande amico di zamparini) disse che se la Lazio voleva l'allenatore del Palermo non avrebbe dovuto prendere Ballardini ma Zamparini, perchè l'anno scorso la formazione del Palermo l'ha sempre fatta Maurizio Zamparini. SEcondo me se in estate dovete cedere Zarate, quando ho visto la lazio mi è sembrato che il suo problema fosse proprio il giocatore più forte. Esattamente quello che successe alla Juve con Zidane.

C'èSolol'Inter ha detto...

Credevo fermamente che la Lazio potesse riuscire a sconfiggere il Ceo, purtroppo così non è stato.

l'Ottimismo e la voglia di vincere, non vi devono abbandonare, forza ragazzi!!!
ciao

Sergio
C'èSolol'Inter!!!|ilblog

marco99 ha detto...

yashal e alfredo tranquilli, se è riuscito a vincere a torino ranieri con il catenaccio e contropiede stile anni 60 tra la mollezza generale di ferrara & C. vuol dire che potranno riuscirci tutti.
O forse ci scapperà un pareggino che salvi il sedere sia a ferrara che a ballardini...
che situazione.. e pensare i bei tempi dove uno juve lazio decideva un campionato..
un abbraccio

alfredo ha detto...

A Torino vinceremo con i nuovi tre acquisti...Un bulgaro: Stocazziov...Un cinese: Chao-A e un francese: DA-B!

pigliamola a ridere va!

yashal ha detto...

ahahaha grande alfredo!

Vincenzo ha detto...

Stata in un motivo di difficoltà, ma ne uscirete!

Vincenzo.

alfredo ha detto...

un momento di difficoltà?
Azz...me facevo er bagno ar mare quando è iniziato sto "momento de difficoltà"...VIA BALLARDINI! e non pe intestaje na VIA!

Orgoglio nerazzurro ha detto...

Credo anch'io che la Lazio si risolleverà, ma che tristezza vederla così giù.

Antonio ha detto...

Davvero incredibile dove si è andata a cacciare la Lazio..io ho sempre pensato che ne potesse uscire agevolmente, ma a questo punto ricredermi: è invischiata nella lotta per non retrocedere quanto Bologna, Chievo, Udinese e compagnia bella..

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Mannaggia yashal, devo darti atto che quando parlavi di Lazio coinvolta nella lotta per non retrocedere avevi visto lungo!
Purtroppo Catania e Bologna stanno rinvenendo forte e ora nella mischia ci siete fino al collo!
Situazione incredibile e inimmaginabile...ciao!

marco99 ha detto...

e se poi un certo "singore" vi sfila pure ledesma e kolarov allora si che saprete bene chi ringraziare.

4EverInter ha detto...

Spero che la Lazio si possa riprendere da queste serie nera ...
per lo meno per rimanere in A .
Riguardo a un cambio di porpietà la vedo dura...quando si ha un presidente-padrone che vuole fare della Lazio solo un business...ma andando avanti di questo passo sará costretto a svendere !