17 dic 2009

Bye bye Europa league

Qui Roma. Questa sera, allo stadio Olimpico, andrà in scena l'ultimo episodio della S.S. Lazio in Europa league. Partita assolutamente inutile che servirà a Ballardini solo per osservare le nuove leve. Questa sera contro il Levski Sofia sarà una vetrina per i giovani come Perpetuini, Sevieri, Cavanda e Luciani o per chi ha giocato poco, come Makinwa, Eliseu e Scaloni. Dubito di trovare qualcosa d'interessante in questo match ma (mi riferisco soprattutto ai giocatori nuovi) gioca pur sempre l'amata. Ballardini definisce l'Europa una bella vetrina ma anche un banco di prova. "Di sicuro un peccato concludere l’avventura in Europa League" questo afferma il tecnico biancoceleste, che prosegue: «Il bilancio non è stato positivo, si poteva fare di più. Ora però pensiamo a concludere bene l’anno, dopodiché ci sarà il mercato di riparazione, dove si dovrà intervenire». Appunto il mercato di Gennaio: tanto per cominciare non mi sembra che Lotito si sia pronunciato su questo importante e delicato argomento. Dove sono i rinforzi? o almeno dove sono i nomi possibili da acquistare? mah! come sempre in casa Lazio, tutto tace. Intanto "gustiamoci" i giovani presenti questa sera in campo perchè dovrebbero essere ahimè!il futuro della prima squadra di Roma.

3 commenti:

alfredo ha detto...

Amici biancocelesti...Il mercato di gennaio porterà solo carbone come nelle migoliori tradizioni dell'IDIOTA che sogna la COESIONE e la MORALIZZAZIONE...i nostri acquisti di gennaio si chiamano STENDARDO e FIRMANI...stamo bene così...maledetto gestore...FIGURA PESSIMA IERI IN COPPA...STIAMO TOCCANDO IL FONDO OVUNQUE!

Vincenzo ha detto...

Secondo me è stato un bene per la Lazio uscire dalla EL, cosi potrà concentrarsi solo ed esclusivamente sul campionato...a partire da gennaio ihih.

Ciao, Vincenzo.

marco99 ha detto...

Credo che la Lazio avrebbe potuto e dovuto fare di più.
Mi spiace anche perchè ora che ci siamo anche noi in questa competizione sarebbe stato bello magari una finale tutta italiana.
Visto che le italiane rimaste in champions sono troppo scarse per sueprare gli ottavi, almeno l'italia avrebbe avuta una finale europea con delle sue rappresentati.
ciao