25 ott 2009

Lazio sconfitta.



BARI 2 LAZIO 0



La Lazio perde per quello che non ha fatto vedere per ben trequarti di partita. Una squadra al collasso. Un primo tempo fiacco con poche azioni, da sottolineare solo l'errore di Diakitè che ha portato al vantaggio barese: il difensore laziale sbaglia la tattica del fuorigioco permettendo a Barreto di scappare tutto solo verso la porta, Muslera non può niente. 1-0. I biancocelesti non esistono, il Bari gioca bene ma la Lazio non esiste, non è messa bene in campo, non è squadra. Nel secondo tempo miste Ballardini cambia tutto, permettendo al Bari di divertirsi in contropiede, saranno ben sette le occasioni del K.O. biancoceleste. In campo Foggia,Cruz,Zarate e Rocchi non sono in grado di tirare nemmeno una volta in porta. Ci pensano i pugliesi a concludere il match prima del tempo trovando il raddoppio con Meggiorini...appena entrato. Nel finale Ousmane Dabo si fa espellere per un vergognoso fallo su Alvarez che verrà espulso anche lui per proteste. Che flop! che squadra strana, che delusione. Ci vorrà molto di più di un mercato riparatore per far tornare la Lazio nelle zone alte della classifica. L'unico pensiero che mi gira in testa è: attenzione alla retrocessione perchè una Lazio così non merita altro se non la zona a rischio. Pandev e Ledesma continauno a riamnere fuori squadra quando qui ci sarebbe bisogno proprio di loro. "Grazie Lotito"

9 commenti:

Entius ha detto...

In effetti è una brutta Lazio. Ballardini ha sempre fatto bene, portando a casa ottimi risultati e invece stavolta...
L'assenza di giocatori di qualità come Ledesma e Pandev si fa sentire, eccome !!!

Magrì Dennis ha detto...

Gran bel blog. Ho messo il tuo link nei miei preferiti. Se ti va ricambia.
Saluti,
www.internotizie.blogspot.com

marco99 ha detto...

sai purtoppo i doppi impegni stagionali spesso sono fatali.. dopo un turno di coppa ogni risultato è possibile.
Oggi ho preso i 3 punti ma non ho più voce per tutte le parolacce che ho detto alla mia squadra..ciao

alfredo ha detto...

PATETICi, ridicoli e ingenui come una squadra di interregionale...Dobbiamo arrenderci ed assistere purtroppo impassibili al morte di una gloriosa società come la sslazio1900 gestita da un infame uomo dittatore che crede che la lazio sia la sua creatura...
siamo alla mercè di questo squallido personaggio che ci fa fare figure vergognose da 5 anni...ridicolizzati dal bari e sentire gli olè dei tifosi mi ha fatto ritirnare indietro di 25 anni quando stavamo tra la b e la c! Maledetto Lotito...e con lui i 3o scarsoni che vestono questa maglia con un allenatore appecoronato che sa dire solo sissignore...Ma fai l'uomo e vattene...Non riesco a capire come possa aver accettato di allenare una suqadra senza campagna acquisti e con 4 cessioni dei giocatori più rappresentativi.
Speriamo solo che almeno 3 squadre faccianmo peggio di noi...altrimneti andiamo in B sparati!

Orgoglio nerazzurro ha detto...

Continuo a restare allibito nel vedere Pandev e Ledesma fuori squadra, due campioni che giocherebbero in qualsiasi squadra.
A Bari forse si è pagata la prestazione di giovedì in Europa League.
Ciao.

a'nigolè ha detto...

Mah! senza parole

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Che delusione questa Lazio, i tanti impegni uniti ad una rosa troppo corta si stanno facendo sentire ma 10 punti in 9 giornate con 2 sole vittorie sono francamente un bottino mortificante!
Forse la vittoria in Supercoppa aveva illuso l'ambiente, una volta deciso di accantonare Pandev e Ledesma ( non a torto, secondo me )si doveva comunque rafforzare l'organico...ciao!

alfredo ha detto...

Come fare a rinforzare un organico quando a gestire la società c'è un romanista sciocco come LOTITO???
è la seconda volta che nel momento di fare il salto di qualità (vedi ingresso champion qualche anno fa)lo sciocco invece di rinforzare la squadra la indebolisce con scelte tecniche orripilanti. Quest'anno non solo i famosi dissidenti ma anche la cessione di de silvestri e rozenhal in un reparto difensivo che faceva già pena lo scorso anno. Il vero progetto di questo bieco aguzzino è quello di portarci in B e poi lentamente alla sparizione. MA COME SEMPRE RISORGEREMO. LOTITO VATTENE!

yashal ha detto...

Che dire come al solito mi trovo d'accordo con Alfredo..