15 mar 2009

Quando meno te lo aspetti..Lazio/Chievo 0-3


Eh si! Quando meno te lo aspetti, ecco che ci piombano addosso tre gol devastanti. Il Chievo gioca quel tipo di calcio che la Lazio soffre da sempre: chiusa in difesa e poi contropiede. Peccato! Peccato davvero, perchè una vittoria ci avrebbe portato in quella zona tanto attesa ma purtroppo bisogna rimandare l'appuntamento. Voglio essere ottimista, così come mi hanno insegnato i miei amici interisti (dopo la sconfitta in Champion's league). La partita inizia con un minuto di silenzio per l'ex presidente Longo, scomparso pochi giorni fa. Lazio che esce tra i fischi del pubblico che spera, spera e poi resta a bocca asciutta. I gol, i biancocelesti, li prendono nel peggiore dei modi con due papere della difesa che sembrano trasformare Pellissier in Ronaldinho. Al 27' Cross dalla destra di Frey, e colpo di testa perfetto dell'attaccante albanese al primo gol con la maglia del Chievo, due minuti più tardi ancora i gialloblu, questa volta con Pellissier che salta tutta la difesa in dribbling e batte Muslera. Nel secondo tempo entra Rocchi per uno scandaloso Pandev ma niente cambia, anzi continua a far gioco il catenaccio veronese. Come se non bastasse, arriva il rosso diretto di Kolarov a spegnere le speranze laziali. Da sottolineare il pessimo arbitraggio. Una Lazio che esce con le ossa rotte, con qualche speranza in meno di poter vedere una scalata in classifica ma da tifosa e innamorata della mia squadra non mi arrendo e spero ancora. Adesso ci aspettano due partite fuori casa molto difficili contro Catania e Siena. Daje.

3 commenti:

C'èSolol'Inter ha detto...

Sono dispiaciuto per la vostra sconfitta interna. Pensa che io sono di Verona, patteggio per la sponda Hellas e quindi speravo che la Lazio li 'distruggesse'. Un peccato! Vi auguro di trovare in trasferta i punti per la vostra scalata! ciao
Sergio
C'èSolol'Inter!!!

trs92 ha detto...

mi spiace tanto,avrebbe fatto comodo anche a noi una vostra vittoria...vi rifarete la prossima. ciao =)

marco99 ha detto...

già, questa proprio non era prevedibile.
peccato davvero